top of page

Cetraro, dal sindaco deleghe speciali alla consigliera Luciani

Decreto del sindaco di Cetraro, Ermanno Cennamo, conferite deleghe speciali alla consigliera Gabriella Luciani


Decreto del sindaco di Cetraro, Ermanno Cennamo, conferite deleghe speciali alla consigliera Gabriella Luciani

Cetraro, 10 maggio 2024 - Deleghe speciali alla consigliera comunale Gabriella Luciani. Il sindaco di Cetraro, Ermanno Cennamo, ha emesso un decreto che conferisce alla consigliera comunale Gabriella Luciani nuove deleghe speciali in materia di programmazione, viabilità, polizia municipale e personale. In virtù dello statuto comunale, il sindaco ha il potere di distribuire deleghe specifiche ai singoli consiglieri per lo svolgimento di particolari compiti relativi a specifiche materie definite nell'ambito di deleghe speciali e per un periodo definito.


Il decreto, emanato ieri integra i precedenti decreti sindacali e attribuisce a Gabriella Luciani le nuove responsabilità, riconoscendo la sua “competenza e capacità” nell'affrontare le sfide legate alla programmazione, alla viabilità, alla polizia municipale e alla gestione del personale. Le altre deleghe speciali assegnate ai consiglieri comunali sono state così suddivise: Giovanna Esposito, rapporti con le contrade e recupero delle periferie; Cristina Forestiero: politiche giovanili, rapporti con le associazioni e il volontariato, legalità; Carmen Spaccarotella: attività produttive e commercio; Maurizio Iozzi: valorizzazione e rilancio del centro storico, urbanistica. Il decreto precisa che la facoltà di riesaminare, modificare o revocare i provvedimenti di delega ai consiglieri comunali è riservata al sindaco, che può intervenire in qualsiasi momento.


🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️

Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page