• Cetraro

Cetraro, Cosentino direttore medico dello spoke: soddisfazione di Luciani

«Auspico, inoltre, che con la sua nomina si possano gettare le basi per un rapporto di collaborazione proficua e nell’interesse della sanità territoriale»



CETRARO – 2 mag. 22 - Il commissario straordinario Vincenzo La Regina ha formalizzato l’attribuzione dell’incarico di direzione medica Spoke Paola-Cetraro, al dottor Ercole Cosentino. Gabriella Luciani, assessore provinciale alla salute è intervenuta in merito: “Non posso non manifestare i miei migliori auguri di buon lavoro, certa che la scelta del dott. Cosentino garantirà ai nostri territori una guida di alto livello e di grande competenza e serietà.

Auspico, inoltre, che con la sua nomina si possano gettare le basi per un rapporto di collaborazione proficua e nell’interesse della sanità territoriale. Mai come in questo momento c'è bisogno di una professionalità che coordini le decisioni atte al superamento delle inefficienze territoriali dal punto di vista sanitario e trovi soluzioni a tutte quelle questioni in sospeso che pesano sulle strutture ospedaliere dell’intera area e che ne annullano di fatto la funzionalità.



Una notizia, questa della nomina del nuovo direttore sanitario, che si aggiunge a quella del nuovo Programma operativo sanitario regionale, presentato dal Presidente della Regione Occhiuto al Tavolo Adduce, presso i Ministeri della Salute e dell’Economia. Il programma prevede l’inserimento nella rete ospedaliera regionale di tre nuovi ospedali: Praia a Mare, Trebisacce e Cariati, la possibile assunzione di 2.500 nuovi operatori sanitari, la riforma del sistema di emergenza/urgenza, con una radicale riorganizzazione del 118 e dei pronto soccorso, il rientro del debito sanitario. Nel nuovo Piano di investimenti, grazie anche ai fondi messi a disposizione del PNNR, viene potenziato il sistema di assistenza territoriale, con case della comunità, ospedali di comunità e centrali operative territoriali. E per quanto riguarda l’Ospedale Iannelli di Cetraro, è già stata confermata, la riapertura del reparto di Ostetrica.

In qualità di assessore provinciale alla salute, chiederò un incontro al nuovo direttore per avviare da subito un’interlocuzione, così da poter lavorare fianco a fianco per difendere e qualificare il nostro sistema sanitario. L’augurio è che la Calabria possa uscire quanto prima, grazie all’impegno profuso dal Presidente Occhiuto, dal commissariamento ma soprattutto che si possano garantire i Livelli essenziali delle prestazioni e tutelare il diritto alla salute di tutti i cittadini”.



314 visualizzazioni0 commenti