Cetraro, consegnata al comune una vasta area sdemanializzata

Un'area della superficie di circa 16.500 metri quadrati è stata consegnata alla presenza dell'avv. Arnoni dell'agenzia del Demanio e della Capitaneria di porto




CETRARO – 1 dic. 21 – Consegnata al comune di Cetraro un'area sdemanializzata. Nei giorni scorsi, la direzione regionale Calabria dell’Agenzia del Demanio, tramite il responsabile provinciale di Cosenza, avvocato Antonio Arnoni, ha proceduto alla consegna al comune di Cetraro di una vasta area del complesso immobiliare “terreno in Cetraro” della superficie di 16.500 metri quadrati, secondo quanto prevede la normativa. Il compendio, è interessato dal lungomare cittadino, dall’impianto sportivo polivalente dotato di un corpo di fabbrica ad un piano fuori terra adibito a spogliatoio e attività di ristoro, parcheggio scoperto, due campi da gioco per le varie attività sportive e area gioco per bambini e da numerosi manufatti ad uso agricoli realizzati da parte di terzi.


L’area è stata sdemanializzata grazie ad un vecchio decreto interministeriale. Tuttavia, solo attraverso il procedimento del “federalismo demaniale” si è riusciti a concludere un iter già avviato da diversi anni che ha portato al rilievo e frazionamento del compendio con l’individuazione delle aree che presentano le caratteristiche naturali riconducibili al demanio marittimo dalla restante porzione appartenente al patrimonio dello Stato. Alla presenza della Capitaneria di Porto territorialmente competente, l’Agenzia del Demanio ha consegnato i beni, che di fatto presentano profili di demanio marittimo al Comune di Cetraro per gli adempimenti di propria competenza finalizzati alla proficua e regolare gestione del bene.



347 visualizzazioni0 commenti