Buonvicino, inaugurato l'edificio che ospita la scuola dell'infanzia

La cerimonia, alla presenza del sindaco Barbiero, della dirigente Barbarello, del parroco Vergara e delle altre autorità e cittadini



BUONVICINO – 4 ott. 21 - E' stata inaugurato l'edificio che ospiterà la scuola dell'infanzia a Buonvicino. La cerimonia si è svolta giovedì scorso alla presenza del sindaco Angela Barbiero, dei rappresentanti dell'amministrazione comunale di Buonvicino, della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Diamante, Patrizia Barbarello, delle insegnanti e collaboratori scolastici. Non sono mancati i genitori e, naturalmente, i bambini, anche quelli che frequenteranno il nuovo istituto. La benedizione dell'edificio è stata affidata al parroco Don Salvatore Vergara. La cerimonia ha rappresentato l'effettiva consegna delle chiavi.



“Un edificio nuovo, bello, colorato ma soprattutto efficientato e più sicuro per i nostri bambini – commenta la sindaca Barbiero -. L’edificio destinato a scuola dell’infanzia è stato oggetto infatti di interventi di consolidamento strutturale e di adeguamento sismico, compatibili con i criteri convalidati dal protocollo Itaca (Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale), strumento di valutazione del livello di sostenibilità energetica e ambientale degli edifici e nel rispetto delle politiche territoriali di promozione della sostenibilità ambientale nel settore delle costruzioni, realizzando quindi le caratteristiche di un edificio innovativo”. Sono stati installati pannelli fotovoltaici che produrranno energia a basso impatto ambientale con risparmio per i cost di gestione e con benefici per l'ambiente visto che l'impatto viene ridotto al minimo. “Un ringraziamento all’impresa esecutrice dei lavori, che ha sede a Buonvicino – ha aggiunto la sindaca Barbiero - per l’impegno, la cura e l’attenzione profusi nell’assecondare il cronoprogramma della realizzazione dei lavori, a conferma di serietà e professionalità nella loro opera. Un ringraziamento alle operatrici comunali a progetto Laura e Michelina che a titolo volontario hanno prestato la loro preziosa opera per la pulizia dell’edificio”.



452 visualizzazioni0 commenti