Belvedere, rifiuti: linea dura contro i cittadini incivili

Il sindaco di Belvedere Marittimo Vincenzo Cascini ha annunciato un giro di vite nei controlli contro chi abbandona rifiuti in strada, fuori dagli spazi e dagli orari consentiti


BELVEDERE – 17 lug. 21 – L'amministrazione comunale di Belvedere Marittimo pronta a filmare con fototrappole chi si libera dei rifiuti in aree del territorio cittadino. E' la misura più estrema che potrebbe costare cara ai cittadini colti sul fatto. E' quanto promette il sindaco Cascini che ha annunciato la “Linea dura dell’amministrazione comunale in tema di rifiuti”. «Il personale di Calabra Maceri – ha riferito il sindaco - sta lavorando alacremente per riportare la situazione sotto controllo. Se ciò non dovesse avvenire in tempi brevi siamo pronti ad usare le maniere forti. Ovvero telecamere e personale addetto al controllo.



E siccome la legge ce lo permette andremo anche a controllare se sono visibili identificativi delle persone. Da quel momento scatteranno multe salatissime. Confidiamo nel buon senso dei belvederesi nella raccolta differenziata. Amiamo il nostro paese e il nostro ambiente. Se lo meritano”. Il sindaco Cascini, da più tempo, ha chiesto ai cittadini di mostrare buon senso, evitando di abbandonare rifiuti lungo le strade, nelle aree verdi, creando, fra l'altro, un chiaro danno ambientale, oltre che di organizzazione e impegno del personale per il recupero. Le telecamere potranno quindi aiutare ad individuare i cittadini incivili e ci sarà anche un gruppo di volontari della protezione ambientale a vigilare. «Fermo restando il principio che ognuno di noi deve amare la terra in cui viviamo e portare il rispetto che si merita – ha detto Vincenzo Cascini – ho ritenuto di attuare maggiori controlli sul tema ambientale, soprattutto sull’abitudine che i cittadini di Belvedere stanno ultimamente mostrando: di lasciare i rifiuti ingombranti e di ogni tipo ai bordi delle strade».



178 visualizzazioni0 commenti