Belvedere, maggioranza spaccata: per Massimilla (Pd), un silenzio assordante

Nessun commento ufficiale o reazione alla spaccatura della maggioranza. Interviene Ugo Massimilla, segretario del Pd


BELVEDERE – 7 ago. 21 - “Un silenzio assordante che non ci lascia indifferenti”. Il segretario del circolo Pd di Belvedere Marittimo, Ugo Massimilla, definisce così la situazione politica dell'amministrazione. “Una maggioranza spaccata, per la creazione di un gruppo autonomo; un voto per l'approvazione del bilancio alle porte, e, ad oggi, non si ha contezza della reale agibilità politica della maggioranza.

I belvederesi – commenta Massimilla - sono stanchi di assistere passivi al decadimento della nostra cittadina, senza neanche sapere come e quando si uscirà da queste secche che la stanno facendo sprofondare negli abissi del totale disordine.



Se non esistono neanche le condizioni di governare l’ordinaria amministrazione cosa rimane da fare? Dai rifiuti, all’illuminazione; dalla depurazione al decoro urbano, senza dimenticare la questione scuola. E poi i tributi, la questione campo sportivo e l’abbandono delle contrade. Questi sono i temi sui quali pretendiamo risposte e soluzioni, non meri rinvii. Si è dimesso un assessore, al quale auguro di chiarire quanto prima la sua estraneità ai fatti contestati, e non si conosce il nome al quale verranno affidate queste deleghe.Belvedere merita molto di più, molto di più”.



140 visualizzazioni0 commenti