Belvedere, in consiglio passa la riduzione delle tariffe Tari

Ieri, la discussione, con l'abbandono del gruppo autonomo, per evitare la bocciatura del punto, e l'astensione della minoranza


BELVEDERE – 31 lug. 21 – Le tariffe al ribasso della Tari, approvate dalla maggioranza, ma con l'aiutino del gruppo autonomo e dell'opposizione. Il consiglio comunale era stato chiamato a discutere sulla riduzione delle tariffe inerenti la raccolta dei rifiuti, “una diminuzione permessa dalle normative vigenti – si legge in una nota del comune - che dava ai Comuni una certa flessibilità sulle decisioni da applicare ai cittadini. Una riduzione che avrebbe fatto comunque bene alla cittadinanza, stretta tra tasse e Covid.



E così è stato – spiegano ancora dal comune - ma dopo la discussione al momento del via libera dell’assemblea si è registrata l’astensione dal voto del gruppo autonomo formato da Vincenzo Spinelli, Vincenzo Carrozzino e Stefania Scoglio. L’astensione avrebbe comportato la bocciatura della norma. Per cui i tre hanno deciso di abbandonare l’aula. La minoranza invece si è astenuta e le nuove regole sulle tariffe sono state approvate dalla maggioranza.

Quindi - conclude la nota dell'amministrazione - l’apertura sia da parte del sindaco Cascini che da parte dei tre non ha trovato quella convergenza di vedute che potrebbe permettere al sindaco di andare avanti sino alla fine della consiliatura”.



103 visualizzazioni0 commenti