Belvedere, il sindaco Cascini mantiene le distanze dai gruppi di opposizione

La replica del sindaco di Belvedere Marittimo a comportamenti assunti dai gruppi di opposizione



BELVEDERE – 1 lug. 22 - Il sindaco Cascini mantiene le distanze dai gruppi di opposizione. Al momento non sembra esserci distensione con il gruppo “Uniti per Belvedere” di Maria Rachele Filicetti, ma, a quanto pare, l'auspicata distensione con “Impegno comune” di Ugo Massimilla, non è avvenuta del tutto.

IMPEGNO COMUNE

Scrive “Impegno comune”: “Abbiamo chiesto ufficialmente al sindaco di avviare al più presto le operazioni di bonifica delle discariche abusive che deturpano il territorio, e di trovare una soluzione definitiva all'annoso abbandono incontrollato dei rifiuti". Massimilla, Arnone e Cauteruccio, fanno sapere che l'attività è iniziata già ieri, nella “discarica” in località Quattromani e, a quanto pare, si andrà avanti su tutto il territorio comunale. “Prendiamo atto – si legge - che l’amministrazione comunale si è attivata, dando seguito alla nostra richiesta. Dobbiamo restare vigili e pretendere che tutte le operazioni di bonifica vengano portate a termine in maniera completa e nel minor tempo possibile. Continueremo a dare voce ai diritti dei belvederesi, scevri da vecchie logiche politiche”.

LA REPLICA

Al sindaco Cascini, evidentemente, queste considerazioni non sono piaciute, ed ha attaccato: “Il consigliere Ugo Massimilla, entra in modo scellerato nell’ordinaria amministrazione dell’ente comunale. Far passare la sua attività per un obiettivo raggiunto e quindi a spese di questa amministrazione, ha il sapore di iniquo e sicuramente è di cattivo gusto. E lo rende ridicolo agli occhi dell’opinione pubblica. È fuori luogo – attacca Cascini - mostrare che ci possa essere qualsivoglia rapporto o inciucio tra questa amministrazione e Impegno Comune. Capiamo che le foto mostrate e i post apparsi sui social, devono in qualche modo mostrare il lavoro svolto da Massimilla e compagni agli elettori, ma che ciò avvenga a scapito di una amministrazione che ha programmato e lavora al fine di rendere i paese più sostenibile, ce ne passa. Massimilla si è incamminato su un terreno tortuoso – attacca il sindaco Cascini - questa maggioranza è forte e capace di pianificare i programmi per raggiungere i propri obiettivi. Massimilla si fa vanto di una informativa che da alcuni giorni gli uffici preposti, su mia indicazione, avevano già programmato. Informativa che ho avuto il garbo che mi contraddistingue, di far presente al capogruppo di Impegno Comune. Voglio credere che ciò è stato mal interpretato”.



LA RISPOSTA A "UNITI PER BELVEDERE"

Ma c'è anche un attacco “alle continue lamentele della minoranza di Uniti per Belvedere”. Scrive Cascini: “Adesso comincio ad avere una visione più chiara di come è stato amministrato l’ente comunale in questi ultimi vent’anni: finanziamenti persi, soldi spariti, bandi cui non si è partecipato e servizi malfunzionanti. Dovrei raccontare del malfunzionamento del depuratore, le cui pompe funzionano solo per qualche santo in paradiso. Malfunzionamento che ci ha fatto rientrare nei 14 comuni commissariati. E poi, mi chiedo, che fine ha fatto il finanziamento di 1 milione e 400 mila euro che avrebbe dovuto risollevare le sorti dell’impianto? Abbiamo studiato, assieme al dirigente all’ambiente della Regione Calabria, una serie di misure per garantire ai cittadini e ai turisti un mare più pulito. E sono più che certo che ci riusciremo. E dei soldi inerenti la strada di Santa Lucia, ne vogliamo parlare?”. Insomma tra maggioranza e opposizione sembra esserci un muro.



362 visualizzazioni0 commenti