Belvedere, Covid: l'ex sindaco Cascini preoccupato per l'aumento indiscriminato dei contagi

L'ex sindaco di Belvedere Marittimo, Cascini, preannuncia un contatto con il commissario per affrontare la questione contagi



BELVEDERE – 29 dic. 21 - Nel comune commissariato di Belvedere Marittimo, interviene l'ex sindaco Vincenzo Cascini sulla situazione dei contagi. “Stiamo registrando nel nostro paese un aumento indiscriminato di casi di Coronavirus che stanno piegando l’assetto sociale ed economico dell’intera comunità belvederese. Tutto ciò – scrive Cascini - malgrado gli allarmi lanciati a livello nazionale e quelli lanciati dalla protezione civile e da tutti gli istituti preposti. Ma le allerte, come stiamo vedendo, sono servite a ben poco. L’approssimazione mostrata in queste ultime settimane da chi dovrebbe gestire le emergenze, ha mostrato tutto il deficit organizzativo, e a pagarne le conseguenze siamo noi cittadini che siamo sprovvisti di una seppur minima tutela che ci difenda dall’aggressività del virus”.


Non manca il commento politico sulle azioni poste in essere nel passato: “La mia amministrazione comunale – afferma Cascini - nel periodo di maggiore intensità pandemica, aveva attuato una serie di iniziative atte ad arginare il fenomeno. Azioni che avevano portato frutti e che avevano fatto ben sperare in un calo dei contagi. Come poi è avvenuto: sono stati mesi nel corso dei quali erano state attuate strategie atte ad arginare il fenomeno con risultati entusiasmanti. E non solo: anche la prevenzione e il ricorrere a tamponi e vaccini aveva prodotto i suoi effetti e dato i suoi frutti. Azioni svolte sotto il fuoco incrociato di quelle parti che non credevano ed erano pronte a criticare adducendo spiegazioni fuori da ogni logica scientifica e sociale.

Nelle prossime ore contatterò il commissario prefettizio, Bardari, chiedendo un intervento immediato attraverso operazioni di controllo del territorio e di tutela dei miei concittadini, che non si meritano di essere abbandonati a loro stessi, senza alcun minimo supporto, anche morale, in un momento così disgraziato per tutti”.



613 visualizzazioni0 commenti