top of page

Autovelox: torneranno sulla Statale 18 nel territorio di Paola

Autovelox, il prefetto firma il decreto per l'installazione sulla statale 18 nel territorio di Paola, negata, invece, l'autorizzazione per quelli da installare sulla statale 107


Autovelox, il prefetto firma il decreto per l'installazione sulla statale 18 nel territorio di Paola, negata, invece, l'autorizzazione per quelli da installare sulla statale 107

🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️


Paola, 1 marzo 2024 – Nuovi tratti controllati da autovelox e tutor, anche grazie al nulla osta prefettizio, torneranno sulla Statale 18 nel territorio di Paola. La giunta ha deliberato su un atto di indirizzo per l'avvio della nuova procedura di gara relativa all'installazione di postazioni fisse per il rilevamento della velocità media. Il decreto della prefettura è stato protocollato lo scorso 15 febbraio e accoglie la richiesta di integrazione del tratto stradale con il calcolo della velocità media. C'è anche il diniego della prefettura del 16 febbraio 2023, con il quale è stato evidenziato un basso tasso di incidenti sul tratto relativo alla Strada statale 107 che attraversa il territorio del comune di Paola.


La procedura di gara

L'amministrazione comunale, adesso, sta avviando la procedura di gara ai sensi del nuovo codice dei contratti, finalizzata all’individuazione del soggetto a cui affidare il controllo della sicurezza stradale mediante l’installazione di tutor su postazioni fisse per il controllo della velocità media lungo la Strada Statale 18 nel tratto inserito nel decreto della Prefettura di Cosenza. Tecnicamente sarà interessato il tratto tra il km 314 ed il km 321+300, in pratica, circa sette chilometri, con l'apposizione delle postazioni fisse per il controllo della velocità media per l'intera carreggiata e quindi nei due sensi di marcia, in quattro punti specifici. Gli uffici competenti dovranno “porre in essere quanto necessario all'ottenimento delle autorizzazioni da parte di Anas, quale ente concessionario per l'identificazione dei punti d'installazione dei sistemi, nonché dei punti di allaccio Enel, ed eventuale disciplinare tecnico circa le caratteristiche e le distanze dei segnali di avviso all'utenza, nonché la predisposizione di tutti gli atti afferenti la documentazione di gara prevedendo il possibile impiego di soluzioni tecnologiche migliorative in termini di sicurezza stradale”.


Affidamento per tre anni

Si prevede un servizio di affidamento per almeno tre anni, eventualmente prorogabili per altri due. Le motivazioni della giunta comunale: “la sicurezza stradale – si legge - costituisce uno dei principali obiettivi che una pubblica amministrazione deve perseguire nell'interesse primario della collettività amministrata; gli incidenti stradali rappresentano uno dei fattori di maggiore allarme sociale, con notevoli conseguenze anche sul tessuto socio-economico della collettività. Il territorio del comune di Paola è attraversato da un'importante arteria quale la SS 18, percorsa quotidianamente da un notevole flusso di veicoli. Da un'analisi effettuata dagli uffici, si è avuto modo di accertare che la strada statale è spesso percorsa a forte velocità da parte di numerosi automobilisti, creando situazioni di potenziale pericolo sia per se stessi che per gli altri utenti della strada. Durante la stagione invernale, a causa delle avversità atmosferiche, il tratto stradale in questione viene utilizzato come via di collegamento alternativo tra gli svincoli di Cosenza Sud e Falerna, nel momento in cui risulta bloccata l'autostrada. Durante la stagione estiva, la SS 18 diventa il cuore nevralgico di tutto il traffico della costa tirrenica Nord e, soprattutto, tra la città di Cosenza ed i diversi luoghi di villeggiatura presenti sulla costa”.


Contro il superamento dei limiti

L'obiettivo dichiarato dall'amministrazione comunale è quello di contrastare il superamento dei limiti di velocità, che risulta essere tra le cause della maggiore e più rilevante incidentalità. E tale attività, secondo la giunta Politano deve “essere efficacemente svolta attraverso l’impiego di apparecchiature elettroniche debitamente omologate dal competente ministero che costituiscono strumento utile ad attenuare la pericolosità dei tratti stradali ricadenti nell’ambito comunale”. L'amministrazione comunale, si legge: “ritiene opportuno dotarsi, mediante locazione, di appositi sistemi elettronici atti alla rilevazione della velocità media nonché del servizio di gestione delle procedure sanzionatorie per le infrazioni accertate. La gestione operativa del sistema deve essere riservata esclusivamente al personale delle forze di polizia incaricato del controllo del traffico e dell'accertamento del rispetto del codice della strada”.

Commentaires


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page