"Appalti e massoneria": inseriti nuovi atti nell'inchiesta

In attesa dell'udienza preliminare entrano a far parte del fascicolo di inchiesta nuovi atti




SCALEA – 16 nov. 21 - Nell'inchiesta, convenzionalmente denominata “Appalti e Massoneria”, portata a termine nel mese di gennaio scorso, con 18 indagati, ma che nei mesi successivi ha fatto registrare anche ulteriori sviluppi, vengono inseriti ulteriori atti. Un'attività investigativa che ha visto ulteriori inserimenti negli ultimi mesi, anche la contestazione di un ulteriore capo di imputazione provvisorio legato a falsificazione di firme al Comune di Belvedere Marittimo. L'udienza preliminare, come è noto, è fissata per il prossimo 13 dicembre. La richiesta di rinvio a giudizio è stata depositata lo scorso 13 ottobre. Nel frattempo, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Scalea hanno notificato gli esiti delle analisi dei supporti, in gran parte hard disk, sottoposti a perquisizione e sequestro. Le annotazioni e la relazione del consulente tecnico d'ufficio sono ufficialmente state inserite agli atti. La comunicazione è giunta in queste ultime ore agli indagati e ai legali di fiducia.



863 visualizzazioni0 commenti