"Amici in comune": il tribunale rigetta tutte le eccezioni preliminari, tranne una

Non ammessa agli atti del processo una conversazione del 2000



PRAIA A MARE – 9 giu. 22 - In tribunale le vicende legate all'indagine della guardia di finanza della tenenza di Scalea, convenzionalmente denominata “Amici in comune”. Il tribunale, nel corso dell'udienza di ieri, ha rigettato tutte le eccezioni preliminari presentate dagli avvocati difensori degli undici imputati. Per una sola intercettazione è stata accolta l'eccezione. Non sarà quindi utilizzabile l'ascolto n. 75 del 2020. Non si ritiene per questo Rit che vi sia una connessione oggettiva e soggettiva e quindi in base alla famosa sentenza Cavallo non è utilizzabile. Il Rit è il numero identificativo del registro delle intercettazioni autorizzate dalla Procura e comprendente le singole captazioni per utenza telefonica o postazione ambientale o audio video. Non è stata ammessa anche una lista di testimoni prodotta dalla parte civile “Antica trattoria”. Si tornerà in aula a metà dicembre per sentire quattro testimoni indicati dal pubblico ministero: nella stessa data si procederà con il conferimento dell'incarico al Ctu per le trascrizioni delle intercettazioni ammesse.



Nel processo “amici in comune” sono 11 gli imputati, fra amministratori, tecnici, comunali e non, imprenditori, professionisti. Nella maggior parte dei casi, si tratta di gare e concorsi finiti sotto la lente di ingrandimento della Procura di Paola e della Guardia di finanza della tenenza di Scalea. Riguardano: il servizio di trasporto scolastico per scuole elementari e medie, la progettazione e la direzione dei lavori relativi alla ristrutturazione e adeguamento edificio scolastico via Carlo Marx, la locazione di fabbricati da adibire a classi scolastiche, lavori di adeguamento sismico per la scuola elementare di via Verdi, l'appalto dei servizi di ingegneria e architettura per l’impianto sportivo di località Santo Stefano, la concessione del centro sportivo comprensivo dello Stadio comunale Mario Tedesco, l'affidamento in locazione di un immobile comunale, la direzione dei lavori su edifici di edilizia popolare, il conferimento di un'occupazione, per un posto di lavoro di categoria B.



639 visualizzazioni0 commenti