Addio a Jole Santelli. Stroncata da un malore. I messaggi di cordoglio

La presidente della Regione Calabria, è deceduta nella sua abitazione



 La presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, 52 anni, è morta nella sua abitazione, a Cosenza.

La presidente, proclamata il 15 febbraio 2020, da anni era malata di tumore.

La Santelli, di Forza Italia, è stata deputata. La prima elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica è stata sottosegretaria al ministero della giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonché sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel Governo Letta. Laureata all'Università La Sapienza di Roma, era iscritta a Forza Italia dal 1994.Da quanto riporta l'Ansa è stata la sorella, stamani, a scoprire che Jole Santelli era morta.


IL CORDOGLIO DEL PREMIER CONTE

 "Una perdita dolorosa! La scomparsa di Jole Santelli è una ferita profonda per la Calabria e per le Istituzioni tutte. Il mio pensiero commosso e le più sentite condoglianze ai suoi familiari". E' quanto dichiara il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo aver appreso la notizia della morte del presidente della Regione Calabria. 


IL CORDOGLIO DI SILVIO BERLUSCONI

«Con profonda costernazione apprendo la tragica notizia della prematura scomparsa di Jole Santelli. Nessuna parola è adeguata ad esprimere il mio dolore e quello di tutti noi di Forza Italia. Jole lascia davvero un vuoto incolmabile nelle nostre anime. Era un'amica sincera, intelligente, leale, era una donna appassionata, una combattente tenace. Mi è stata vicina anche nei momenti più difficili. Non aveva paura di nulla, neppure della malattia e della sofferenza. Come pochi altri - prosegue Berlusconi - aveva saputo mettere nell'impegno politico generosità, intelligenza, cultura, aveva affrontato senza esitare sfide difficili in Parlamento, al Governo, in Forza Italia, fino all'ultima bella battaglia che l'aveva portata alla Presidenza della sua Regione. Jole rappresentava la speranza del riscatto di una terra che amava appassionatamente, l'idea di un Mezzogiorno che ha in sé stesso la dignità e la forza di essere protagonista del futuro, di guardare all'Europa e al mondo. Ai suoi cari, a tutti coloro che l'hanno conosciuta, stimata, amata voglio esprimere il mio cordoglio più sentito e più profondo. Il loro dolore è anche il mio». E' quanto dichiara l'ex presidente del Consiglio e presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dopo aver appreso la notizia della morte del presidente della Regione Calabria.


LAURA CASTELLI VICEMINISTRO ALL'ECONOMIA E FINANZE

“Provo un forte dolore per la scomparsa di Jole Santelli, amica prima di tutto. Una donna energica e determinata, che da pochi mesi era alla guida della “sua” Calabria, una terra che non ha mai dimenticato durante l’impegno politico. Ai suoi familiari le mie più sentite condoglianze. Lasci un grande vuoto Jole”.


NINO SPIRLÌ, VICEPRESIDENTE Regione Calabria: «DOLORE IMMENSO, PORTEREMO AVANTI IL SUO PROGETTO POLITICO»

«Con Jole perdo un'amica fraterna, una parte della mia famiglia, una meravigliosa complice di tanti progetti, di tanti sogni per questa nostra Calabria. Sogni che condividevamo fin dal primo giorno della nostra amicizia. Perdo il presidente della Regione che ho sempre desiderato. Perdo una parte di me. Con Jole dico addio a una parte del mio entusiasmo, perché con lei abbiamo imparato a condividere tutto, come buoni fratelli, a volte litigando un po', ma il più delle volte sorridendo. Era una donna ironica, curiosa, simpatica, eccentrica, artistica, fantasiosa, lungimirante. La Calabria perde un grande governatore».

«Mi auguro che, oggi – continua –, tutti i calabresi siano uniti in questo immenso dolore. È morta una guerriera, una politica che ha fatto della tutela dei diritti delle donne una bandiera e che non si è mai piegata a strapoteri di alcun genere. Noi, per quanto nelle nostre possibilità, lavoreremo senza sosta per portare a termine il progetto politico di Jole. Non sarà facile, senza di lei. Non saranno giorni semplici quelli che ci vengono incontro, ma faremo di tutto per non disperdere il suo patrimonio umano, politico e amministrativo».


L'ASSESSORE REGIONALE SANDRA SAVAGLIO «HA ILLUMINATO LA CALABRIA COME UNA COMETA»

«Oggi la Calabria ha perso una vera leader, una donna che, passo dopo passo, stava rivoluzionando l'intera regione. Mi piaceva tutto quello che stava facendo, ma proprio tutto. E lo faceva a una velocità vertiginosa, si faceva davvero fatica a starle dietro. È stata come una cometa, che ha illuminato per poco tempo il nostro cielo buio. Ci aveva fatto capire che era lecito sognare, puntare in alto. Invece se n'è andata all'improvviso, proprio come fanno le comete. Era la persona che questa regione aspettava da tempo, una visionaria. E ora siamo orfani, Jole ci ha lasciati soli. È un giorno triste per tutti».


ELISA SCUTELLA' PORTAVOCE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI M5S

«Jole è stato l’esempio di come la calabresità, lo spirito di appartenenza alla propria terra, le radici vengono prima di ogni cosa. Prima delle contrapposizioni politiche, prima dei punti di vista e dei principi. Seppur da schieramenti diversi, durante la nostra esperienza comune in Parlamento, abbiamo condiviso un’amicizia, fatta di simpatia e rispetto. Parlavamo e ci confrontavamo sulle questioni della nostra terra. Ripeto, a prescindere dalle posizioni politica, Jole lascia un vuoto immenso. Innanzitutto come donna impegnata e combattiva. È stato il primo presidente donna della Calabria e questo, nel profondo, mi ha sempre riempito di gioia. Mi mancherai amica mia. Mancherai a tutti quelli che ti hanno conosciuto».


IL SENATORE ERNESTO MAGORNO

"È un giorno di dolore per tutti noi calabresi, la notizia della scomparsa della Presidente Jole Santelli arriva all’improvviso e ci lascia attoniti. Jole Santelli, nonostante tante difficoltà, ha guidato la Calabria nel complicato periodo del Coronavirus e il suo lavoro è stato riconosciuto a livello mondiale. Un pensiero ai suoi cari.

Ho appreso con grande costernazione la triste notizia della scomparsa della Presidente della Giunta regionale, On. Jole Santelli.Voglio ricordare con commozione la tenacia, la passione politica e l’amore per la Calabria di Jole Santelli nel corso del suo percorso politico. Un impegno mai scalfito dalle difficoltà di questi difficili mesi del suo mandato di Presidente caratterizzati dalla gravissima emergenza coronavirus.In questo momento di grande dolore, a nome dell’intera Amministrazione Comunale e della Città di Diamante, esprimo il mio cordoglio e rivolgo ai familiari e alla Giunta Regionale i più profondi sentimenti di vicinanza e solidarietà.


LA SENATRICE ROSA SILVANA ABATE (M5S)

È con profonda tristezza che apprendo della scomparsa della Presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Con lei, al di là delle posizioni politiche che spesso ci hanno trovato divise, c’è stato un rapporto istituzionale e di collaborazione. Esprimo a tutta la sua famiglia i sentimenti del mio più profondo cordoglio e le mie più sincere condoglianze.

Così in una nota la parlamentare M5S Rosa Silvana Abate, Capogruppo in Commissione “Questioni Regionali”


ANTONIO DE CAPRIO, CONSIGLIERE REGIONALE

«Con la scomparsa di Jole perdo un’amica leale, un’amica vera. Una persona straordinaria, che ha saputo trasmettere a tutti i calabresi una voglia di vivere che traspariva da ogni sua parola, da ogni suo gesto. Nel cuore conserverò per sempre momenti indimenticabili della mia vita e del tratto di strada che ho percorso insieme a lei. Ci legava da anni una stima reciproca ed un affetto sincero. Ha saputo darmi, e dare a tutti noi, un insegnamento grande: per cambiare in meglio bisogna lottare, lottare sempre. Come hai fatto tu, cara Jole. La tua battaglia con la malattia non l’hai persa, l’hai stravinta nell’esempio che ci hai lasciato, con la tua voglia di vivere e di sorridere davanti ad ogni avversità. Di questo ne farò, ne faremo, grande tesoro. Ciao presidente».


GIUSEPPE GRAZIANO PRESIDENTE UDC IN CONSIGLIO REGIONALE

«Donna piena di valori, Presidente pervicace. La Calabria, oggi, non perde solo la sua guida politica ma anche una dei suoi giovani figli che ha creduto fino all’ultimo che un sud migliore possa esistere. E questo non solo a parole. Fino a ieri l’abbiamo vista lavorare tra le sue carte, sulla quella sua scrivania in Regione, piena di impegni, di progetti e di sogni da realizzare per la sua terra e insieme ad una squadra che sin dall’inizio dell’azione di governo ha voluto sempre partecipe e attenta attorno a sé. Proprio in questi giorni discutevamo delle prossime sfide che avremmo dovuto affrontare: le tante iniziative per dare la possibilità ai giovani di continuare a credere nella Calabria; l’eterna vertenza della sanità e dei suoi decennali problemi; i nuovi progetti per creare sviluppo e futuro a questa regione. Stanotte, con la sua dipartita improvvisa, è come se si fosse spento un interruttore che ci ha lasciati tutti al buio. Ora toccherà a noi, a chi ti l’ha conosciuta e apprezzata come donna, come personalità di governo e rappresentante delle istituzioni, far sì che i tanti semi gettati da Jole nella sua terra di Calabria crescano e si moltiplicano. E siamo certi che è questo che lei vorrebbe».


LA COMMISSARIA DELL'ASP

La Struttura Commissariale dell’ASP di Cosenza, e i dipendenti tutti esprimono cordoglio e infinita tristezza per la perdita prematura della Presidente della Regione Calabria On. Avv. Jole Santelli, una donna che ha dimostrato caparbietà forza e coraggio nell’affrontare l’importante carica istituzionale e nell’aver deciso di servire la sua terra in un momento così difficile della sua vita.

Esprimiamo la nostra vicinanza e affetto alla famiglia, agli amici e ai suoi collaboratori.

Simonetta Cinzia Bettelini


IL CORDOGLIO DEI SOCIALISTI CALABRESI

Esprimo, a nome mio personale e di tutti i socialisti calabresi, profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Jole Santelli. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di immane dolore”. E’ quanto afferma il segretario regionale del PSI Calabria, Luigi Incarnato,

“La Calabria tutta oggi piange la scomparsa del suo Presidente- conclude Incarnato - e trovo doveroso che se ne onori la figura con una giornata di lutto regionale.”


FRANZ CARUSO PSI COSENZA

“L’ improvvisa scomparsa di Jole Santelli ci lascia sgomenti ed addolorati”. E’ quanto afferma il segretario della federazione del PSI di Cosenza, Franz Caruso, appena appresa la notizia.

“Esprimo a nome mio personale, e di tutti i socialisti cosentini, sentimenti di profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia ed a tutti i suoi cari - conclude Caruso – Oggi è una giornata di lutto e di dolore per tutti i calabresi”.


NICODEMO FILIPPELLI SEGRETARIO REGIONALE IDM

Un giorno triste per l’intera Calabria che oggi si è svegliata senza la sua presidente ma soprattutto senza una sua donna coraggiosa che ha lottato fino alla fine contro il suo male. Come movimento politico abbiamo sostenuto la sua candidatura, un impegno il suo travolto subito dall’emergenza pandemia affrontato con determinazione e con la passione di chi ama la propria terra. La storia la ricorderà come la prima donna presidente della Calabria, a noi il ricordo della sua caparbietà e di chi ha lasciato questa terra troppo presto, un sentimento condiviso senza distinzione da tutto il mondo politico.

Come segretario regionale IdM esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e alle persone a lei più care e ci stringiamo a loro in un abbraccio profondo.

NICODEMO FILIPPELLI

SEGRETARIO REGIONALE IdM


BARBARA MELE SINDACA DI SAN NICOLA ARCELLA

Eri orgogliosa delle tue sindache, donna e amica speciale sarai sempre con noi


MARIO RUSSO EX SINDACO DI SCALEA

Lasci un vuoto incolmabile, stavi rappresentando il riscatto di questa terra ma un destino crudele te l'ha impedito. Jole, ricordo ancora il nostro primo incontro quando da Sindaco della mia città ti accolsi in una domenica di aprile ed iniziammo una splendida ed entusiasmante cavalcata che ti portò ad essere il deputato del nostro collegio. Da allora tra noi nacque un'amicizia, sincera, leale. E poi il tuo intuito ed il nostro comune lavoro volto alla crescita del territorio: quanti momenti vissuti a Roma, quanti progetti, quante idee. Ora resta solo un'infinità tristezza ma la consapevolezza di aver conosciuto una grande donna, intuitiva, intelligente, una donna che aveva una saggia visione della politica, quella vera, quella elegante.


KATIA STANCATO

⚫️ UN TRISTE GIORNO PER LA CALABRIA

Care concittadine e cari concittadini, questa è una di quelle notizie che mai avrei voluto darvi: è venuto a mancare il Presidente della Giunta regionale, Jole Santelli. Un evento luttuoso improvviso e dirompente, che ci lascia senza parole. Per il momento, ci stringiamo alla Sua famiglia, al Suo staff ed a tutta la Giunta ed il Consiglio regionale. Lo faccio a nome mio, di tutta l’Amministrazione, del Consiglio e della comunità di Fuscaldo.

Quella che stiamo vivendo è una fase molto delicata per la Calabria: cerchiamo di essere uniti più che mai e comprensivi. E mettiamo da parte la cattiveria, i rancori personali, le incomprensioni... perché siamo niente sotto questo cielo!


PASQUALINA STRAFACE, EX SINDACO DI CORIGLIANO E CONSIGLIERE PROVINCIALE

“Lontano da ogni retorica, e sincera come sono sempre stata, non posso che essere travolta da questa notizia nefasta e dolorosa per tutti noi cittadini calabresi. Ma, soprattutto, sono dispiaciuta, sconvolta e affranta dal dolore a livello personale, perché perdo una cara amica, una grande donna delle Istituzioni che col tempo ho imparato a conoscere e ad apprezzare sempre meglio e sempre più. Oggi è un giorno tristissimo”.

È quanto dichiara l’ex sindaco di Corigliano Calabro, Pasqualina Straface, rappresentante del Movimento del Territorio, che alle ultime elezioni regionali del 26 gennaio scorso aveva partecipato in prima persona, come candidata alla massima assise calabrese, all’interno della lista civica denominata “Santelli Presidente”.

“Le emozioni, le lacrime, i ricordi oggi hanno il sopravvento – aggiunge Straface – e vivo una sensazione di profondo dolore che strazia me come tutti coloro i quali hanno avuto il privilegio di stare accanto a Jole. Donna coraggiosa e combattiva, animata da forte senso d’appartenenza e sempre coerente e leale con la sua storia politica, militante di Forza Italia fin dalla sua fondazione e portatrice di un messaggio d’umanità e sensibilità nella e per la politica. Jole è sempre rimasta ancorata ai suoi ideali, alla sua concezione di vita, al suo bagaglio culturale e politico costituito negli anni all’interno delle Istituzioni, ricoprendo ruoli di primo piano e di notevole responsabilità che l’hanno fatta anche apprezzare dagli avversari”.

“Indelebile – prosegue Straface – il ricordo dell’ultima campagna elettorale per le Regionali che l’hanno vista trionfare il 15 febbraio scorso. Mi ha chiesto di scendere in campo insieme a lei e al suo progetto politico, sfida che ho accettato con cuore e consapevolezza. Ancora oggi conservo intatto il messaggio che mi inviò il giorno delle elezioni: “Tesoro mio, sono orgogliosissima di averti avuto al mio fianco! La tua passione politica, il tuo entusiasmo, la tua forza si sono viste tutte. Ti voglio fare un in bocca al lupo di vero cuore, che tu possa avere la soddisfazione che meriti!”. Questa era Jole, amica sincera e alla quale continuerò sempre a volere bene”.


ANTONINO DE LORENZO CONSIGLIERE COMUNALE PRAIA A MARE

Bastava parlare un minuto con Te per capire la Tua forza e il Tuo amore per la Calabria per la quale hai lavorato fino all'ultimo...Oggi è un giorno triste che rende questo 2020 sempre piu' buio...un abbraccio Jole...mi dispiace davvero tanto...Da oggi proteggi la Tua Gente da Lassu'...con il Tuo sorriso e la Tua grande voglia di fare...


ANCI GIOVANI CALABRIA

“Oggi è una giornata triste per la Calabria. Da giovani amministratori calabresi siamo profondamente colpiti dalla scomparsa della presidente della Regione Jole Santelli. Una dolorosa perdita per le Istituzioni e per i calabresi che la presidente Santelli rappresentava in tutta Italia con impegno, coraggio e determinazione. A titolo personale e delle istituzioni che rappresentiamo, desideriamo esprime vicinanza a tutte le persone a lei care.”


I FRATI MINIMI DI PAOLA: "ERA MOLTO LEGATA AI LUOGHI DEL SANTO" "Anche la comunitá dei Frati Minimi del Santuario Regionale di Paola partecipa al dolore per l’improvvisa scomparsa della Governatrice della Calabria, Jole Santelli e si stringe commossa a familiari ed amici. Lei molto legata a questi luoghi e soprattutto a s. Francesco “ha combattuto la buona battaglia, ha finito la corsa, conservando la Fede” (2Tm 1, 7). Ora sia s. Francesco ad accompagnarla al cospetto di Dio, nella pace del Cielo".


MARIKA REALE LEGA SALVINI PREMIER CORIGLIANO ROSSANO

La Calabria e’ ancora più triste stamattina !

Buon viaggio Grande Donna


FRANCESCO BARTALOTTA PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE DIAMANTE

La notizia della scomparsa del Presidente della Regione Calabria, On. Jole Santelli, lascia sgomenti una intera regione. Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze.


FERROVIE DELLA CALABRIA

Ferrovie della Calabria piange la grave perdita del Presidente della Giunta regionale Jole Santelli.“E’ con grande dolore che apprendiamo la perdita di Jole Santelli, una donna determinata e coraggiosa che ha dimostrato un grande amore verso la sua regione, dedicandole il suo impegno con determinazione fino all’ultimo giorno. Ha affrontato da subito le tematiche che stanno a cuore ai calabresi dimostrando sensibilità e disponibilità verso il settore dei trasporti.

E’ per questo motivo - dichiarano unanimemente l’amministratore unico Antonio Parente insieme al coordinatore generale Aristide Vercillo Martino - che proseguiremo con maggiore impegno nel portare avanti la linea condivisa con la presidente Santelli.

I nostri sforzi saranno ancora più incisivi per dare continuità ad un indirizzo che vede le Ferrovie della Calabria rivestire un ruolo centrale nel settore dei trasporti pubblici e porteremo a compimento, con maggiore fermezza ed impegno, le azioni programmate insieme alla presidente Santelli.

Insieme alla società tutta esprimiamo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Jole Santelli”.


IL COMITATO MAGNA GRAECIA

Il Comitato esprime le più sentite condoglianze a tutti i familiari ed i conoscenti della Presidente Jole Santelli a seguito della morte avvenuta nella notte appena trascorsa. 

La prima Presidente donna della Regione ci lascia nel pieno della sua maturità e solo dopo appena 9 mesi dalla sua nomina a Governatore della Regione. 

Come Comitato esprimiamo tutta la nostra amarezza per l'accaduto.


FORZA ITALIA CORIGLIANO ROSSANO

Caro Presidente, nessuno di noi avrebbe mai immaginato che questo giorno sarebbe arrivato così all’improvviso e che saremmo stati qui a ricordare la bella persona che sei, il tuo coraggio e la tua determinazione, il tuo entusiasmo e la tua forza, la tua grinta e la tua allegria, il tuo amore quasi ossessivo per la nostra Regione. Per motivi politici, subito sfociati in amicizia sincera, le nostre strade si sono incrociate. Siamo di fronte alla scomparsa di una calabrese che ha svolto un ruolo importante nella vita politica locale e nazionale, ricoprendo ruoli di grande rilievo e distinguendosi negli anni. Il Commissario cittadino di Forza Italia, Giuseppe Turano, insieme ai sub commissari Alfonso Falcone e Giandomenico Federico, a nome del partito e loro personale, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa della Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. La notizia della sua morte ci lascia profondamente addolorati. Da presidente della Regione ha voluto mettersi a totale e imparziale disposizione di tutta la Calabria, senza risparmiarsi, con forte volontà e determinazione, per rincorrere il suo sogno: portare la Calabria al centro del dibattito nazionale e ridare una speranza ai calabresi. Non dimenticheremo la caparbietà e l’entusiasmo con cui ha governato per questi pochi mesi la nostra Regione. Dolore e dispiacere prevalgono in questo momento. E’ stato bello conoscerti! La tua semplicità e il consueto sorriso rispetto alle mille questioni da affrontare saranno il ricordo più bello, insieme ai tanti messaggi con cui ci scambiavamo idee e proposte. Ciao, Presidente.

Giuseppe Turano

Commissario Forza Italia Corigliano-Rossano

Alfonso Falcone e Giandomenico Federico

Sub-Commissari


LUCA OLIVA CONSIGLIERE COMUNALE PAPASIDERO

In politica si sa, c’è chi ti odia, c’è tanta gente che ti ama e altri ti ossevano.

Jole Santelli in te ho visto una grande voglia di fare, una grande passione per la Calabria .

Forse eri consapevole di un tempo che per te stava per finire.

-Ci lasci con un grande messaggio coniato da pochi giorni:

“Calabria POP”〰️Poesia, oro , passione!

E gia la Calabria è una meravigliosa terra di “POESIA”; “ORO” tutto ancora da scoprire, e per farlo ci vuole tanta tanta “PASSIONE” .

R.I.P Jole


ROSSELLA DEL PRETE PRESIDENTE FIDAPA BPW ITALY DISTRETTO SUD OVEST

La Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari – Distretto Sud Ovest (Campania e Calabria), esprime profondo cordoglio per la prematura scomparsa della Presidente della Regione Calabria, l’avv. Jole Santelli.  Una Donna che ha fatto del suo impegno politico-istituzionale un impegno di vita, una candidatura di servizio alla collettività.

Una Donna che ha lottato per tutta la sua comunità, dunque anche per le altre donne, qualunque fosse la loro appartenenza politica. Il suo è stato un impegno consapevole, competente, determinante e vincente. Jole Santelli ha messo in campo tutte le sue doti di donna, di professionista, di cittadina attiva, con un preciso senso delle istituzioni e del sacrificio, con passione e grande sensibilità. La Presidente Santelli ha rappresentato, con il suo percorso di cittadinanza attiva, un riscatto per tutte le donne della Calabria e forse di tutto il Sud. Prima donna Presidente di Regione in una regione in cui ancora non passa la norma della doppia preferenza di genere. Purtroppo ancora oggi la presenza in politica delle donne è legata alle specifiche previsioni nel sistema elettorale che ne garantiscono la presenza. Un approccio retrogrado che ha costretto il nostro Paese a far ricorso alle quote rosa pur di garantire la presenza delle donne nelle liste, nelle istituzioni e nei consigli di amministrazione. Ma le donne, certe donne, lottano tutti i giorni per vedersi garantita una reale parità di diritti, in casa, al lavoro, in politica.

Nell’era dei social, Jole Santelli è riuscita a mantenere grande riserbo sulla sua vita privata ed oggi, questa è una vera grande dote! Ha combattuto con consapevolezza, determinazione e solarità un male incurabile, mantenendo fino all’ultimo giorno di vita una straordinaria dignità e rispettando l’impegno preso con la sua comunità come Presidente regionale.

La Calabria ha perso oggi una donna forte, appassionata ed impegnata nella vita pubblica.

Il Distretto Sud Ovest della FIDAPA BPW Italy, che mi onoro di presiedere, ha scelto di investire in un percorso di consapevolezza e di rafforzamento dei saperi, delle competenze e delle conoscenze individuali al fine di consolidare un percorso condiviso tra donne che desiderano impegnarsi nella vita pubblica e politica. Rileggendo tale impegno nella vita di tutti i giorni, sappiamo bene quanto sia importante valorizzare al meglio tutte le nostre potenzialità: è evidente che l’impegno pubblico e politico abbia tanto bisogno anche del contributo femminile e del suo pensiero. Grazie al nostro impegno associativo nella FIDAPA BPW Italy, impariamo a conciliare i nostri tempi e a difendere i nostri diritti, esercitando la nostra liberà come donne e come persone all’interno della sfera familiare, lavorativa, politica, comunitaria.

Avremmo voluto  incontrare Jole Santelli e condividere con lei la nostra visione, la nostra azione di tutela e di valorizzazione dei talenti e delle professionalità delle donne, il nostro modo di essere unite rispetto ad una visione non solo di associazione, ma di società che vogliamo. Non abbiamo fatto in tempo.

Addio Presidente Santelli! Ciao Jole! Grazie per quello che sei riuscita a fare in questa Vita! Al di là di qualunque appartenenza politica, Tu hai fatto la tua parte, in uno spazio pubblico difficile e ancora poco rispettoso delle capacità delle donne. Resterai un esempio per tutte noi.

Rossella Del Prete

Presidente FIDAPA BPW Italy, Distretto Sud Ovest


FEDERANZIANI

“La notizia della dipartita della nostra cara Presidente Jole Santelli ci ha colto impreparati creando un senso di vuoto e di smarrimento incredibile ed indescrivibile. Come si può accettare una morte così improvvisa, una donna nel pieno della gioventù, una donna impegnata politicamente, la governatrice della Calabria che Aveva iniziato un percorso di cambiamento per tutti quanti noi. Ci lasci con un dolore che non riusciamo a dire. Gli anziani si tolgono il cappello e ti salutano con tanto affetto. Fai buon viaggio cara Jole”.

Maria Brunella Stancato

presidente Federanziani Calabria


DEM A CALABRIA

Abbiamo appreso con costernazione la notizia della scomparsa della Presidente della Giunta Regionale Jole Santelli, stroncata da un malore a soli 51 anni. Nonostante le distanze politiche abbiamo sempre mantenuto un senso del rispetto reciproco che ci ha visti avversari ma mai nemici, e in questo triste momento crediamo che sia necessario rispettare la scomparsa di una donna ha avuto comunque un ruolo importante nella politica della nostra regione. I dirigenti e i militanti di demA Calabria esprimono vicinanza e cordoglio alla famiglia di Jole Santelli, cui va il massimo sostegno in questo momento di dolore e di tristezza.


GRUPPO IGRECO

Operando nella sanità e nell’agroalimentare, rami strategici di questa terra e allo stesso tempo campi minati da emergenze e criticità, abbiamo avuto modo di apprezzare di Jole Santelli il suo modo di aggredire dosando competenza, pugno fermo, sensibilità e delicatezza, tutte le questioni aperte ed ereditate dal passato. Ci ricorderemo sempre di quel Presidente donna che ha saputo guardare oltre e con lungimiranza, mostrando la stessa attenzione a tutti, senza badare ad appartenenze o ideologie.    

A nome della famiglia e di tutto il personale de iGreco Ospedali Riuniti e dell’azienda agroalimentare, il Gruppo iGreco esprime sentite e sincere condoglianze alla famiglia e alle persone vicine alla Governatrice, prematuramente scomparsa oggi.


OTTO TORRI SULLO JONIO

Era la scossa che serviva alla Calabria per uscire da anni di grigiore. Era l’antitesi di una politica autoreferenziale e di apparato. È stata interprete attenta della modernità. È, questa, l’immagine che conserveremo della Governatrice Jole Santelli, alla cui famiglia ed agli amici e collaboratori più stretti i soci di Otto Torri sullo Jonio inviano le condoglianze più sentite. Jole Santelli aveva grinta e passione. Aveva voglia di cambiare profondamente l’immagine della Calabria, per farle giocare un ruolo da protagonista, in Italia ed in Europa, nel rilancio economico e sociale post-Covid. La speranza è che il suo progetto possa diventare un’eredità per la classe politica calabrese e la/il Governatore che verrà.



  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)