top of page

Verbicaro, condanna per un uomo accusato di violenza sessuale

Due anni, pena sospesa, e interdizione dagli uffici attinenti alla presenza di minori



VERBICARO – 18 mar. 23 - Si è tenuto un processo con rito abbreviato condizionato all’escussione di testimoni, al Tribunale di Paola. Imputato un 42enne di Verbicaro. L'uomo, al termine dell'udienza è stato condannato a due anni di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali. Era accusato del grave reato di violenza sessuale che sarebbe avvenuta nei confronti di una ragazzina, minorenne, figlia di una parente della moglie. La minore sarebbe stata costretta a subire atti sessuali consistiti in palpeggiamenti al seno e nelle parti intime. L'imputato è stato anche interdetto in perpetuo da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, alla curatela e all’amministrazione di sostegno, da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado e da ogni ufficio o servizio in istituzioni o in altre strutture pubbliche o private frequentate prevalentemente da minori, interdetto dai pubblici uffici per la durata della pena. Pena sospesa, subordinata alla partecipazione ad un corso di recupero presso il Centro Italiano Femminile di Cosenza, secondo il programma stabilito e da intraprendere entro il termine di novanta giorni dal passaggio in giudicato della sentenza.



1.703 visualizzazioni

Comentarios


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page