Spettacoli, fondi a Cetraro, Sangineto, Belvedere, Diamante e Praia. Scalea domanda inammissibile

Gli spettacoli estivi dei comuni finanziati dalla Regione Calabria per i comuni destinatari dei finanziamenti. La graduatoria provvisoria



ALTO TIRRENO – 4 ago. 22 - È in corso di numerazione il decreto riguardante l'approvazione degli elenchi provvisori dei progetti ammessi e non ammessi a finanziamento inerenti l'avviso spettacoli ed eventi 2022. Chi non riceverà i fondi dalla Regione Calabria dovrà provvedere a pagare il cartellone estivo con fondi comunali, quindi saranno i cittadini a pagare le spese degli spettacoli. E' stata diffusa dalla Regione Calabria la graduatoria provvisoria.I comuni beneficiari sono Diamante: che riceverà 43.600 euro; Praia a Mare beneficiario di un finanziamento di 50mila euro; Sangineto che riceverà 24mila euro; Cetraro beneficiario di un finanziamento di 25mila euro; Belvedere Marittimo destinatario di 50mila euro di finanziamenti. In questi comuni del Tirreno gli eventi estivi sono assicurati con fondi regionali. Fra i progetti inammissibili risulta, sul Tirreno cosentino, solo Scalea, la domanda non è stata generata dalla piattaforma. Il comune di Scalea, con delibera dello scorso 12 luglio ha impegnato la somma complessiva di 29.710 euro. A questa cifra va aggiunta la somma di circa mille euro per la redazione dei piani di sicurezza.



Immediate le reazioni dei gruppi di opposizione di Scalea. Angelo Paravati, del gruppo “Per Scalea” scrive: “Ennesima esclusione del comune di Scalea. Questa volta dal bando di finanziamento della Regione Calabria per "spettacoli ed eventi 2022" per erronea domanda non generata dalla piattaforma. Poiché di tanto nessuno gode, anziché postare sciocchezze – scrive - verificare subito se si può accedere ai residui questa volta mediante domanda generata correttamente”.

Il consigliere Eugenio Orrico scrive: “ Ancora una mortificazione per la città di Scalea. L'amministrazione comunale della Nuova Era, è stata esclusa da un altro finanziamento, l'ottavo. Stanno facendo la collezione. Questa volta, la città di Scalea è stata esclusa dal bando di finanziamento della Regione Calabria per "spettacoli ed eventi 2022" per erronea domanda non generata dalla piattaforma, quindi non ammissibile. E mentre tutti gli altri comuni limitrofi godono dei finanziamenti della regione Calabria per portare nella propria città eventi di qualità, la Nuova Era, continua a dimostrare incapacità politica”.

Per la cronaca, fra i non ammessi: Mesoraca, Palmi, Sellia Marina, Marina di Gioiosa Ionica, Crosia, Montalto Uffugo, Caulonia, Nicotera, Vibo Valentia, Falerna, San Marco Argentano.

Gli ammessi, oltre a quelli del Tirreno già citati, sono: Roccella Jonica, Corigliano Rossano, Rende, Cosenza, Cirò Marina, Tropea, Cassano allo Jonio, Villapiana, Isola di Capo Rizzuto, Rogliano, Cariati, Castrovillari, Crotone, Spezzano della Sila, Casali del Manco, Paola, Bisignano, Santo Stefano di Aspromonte, Roghudi, Montepaone, Siderno, Strongoli, Spilinga, Fuscaldo, Bovalino, Borgia, San Giovanni in Fiore, Lamezia Terme, Cropani, Cutro,


1.291 visualizzazioni0 commenti