• Scalea

Scalea, esercitazione dei vigili del fuoco sul fiume Lao

Concluse le prime sei sessioni per la formazione di soccorritori fluviali alluvionali




SCALEA – 18 mag. 22 - L'area del fiume Lao, da Papasidero fino quasi alla foce di Scalea è ancora una volta la “palestra” dei vigili del fuoco. Il corso d'acqua si anima di personale e mezzi e fornisce buone possibilità di formazione. Dal comando regionale fanno sapere che si sono da poco concluse le prime sei sessioni dedicate al mantenimento operativo del personale con formazione di “Soccorritore fluviale alluvionale” dei comandi della direzione Calabria. Durante le sei sessioni, spiegano dal comando dei Vigili del fuoco, che hanno avuto una durata di due giornate ciascuna: “è stato possibile effettuare il retraining di 76 operatori con capacità Sfa (soccorritore fluviale alluvionale), che rappresentano il 73% del totale degli operatori presenti nelle sedi della Calabria.



La forte partecipazione del personale – si legge nella nota - ha permesso di rivedere l’effettuazione delle manovre secondo gli standard previsti e aumentato la capacità di lavorare in squadre miste come durante gli scenari di calamità”. L'importanza della “palestra” naturale è spiegata dal comando regionale: “Il fiume Lao che da Papasidero giunge sul versante tirrenico calabrese ha dimostrato di essere un ottimo scenario di addestramento per gli operatori vigili del fuoco. Lo sforzo organizzativo è stato possibile grazie alla collaborazione dei comandi della regione Calabria e in particolare al supporto logistico del comando di Cosenza. In autunno sono previste ulteriori sessioni di addestramento finalizzate al completamento dei previsti cicli di mantenimento operativo di tutto il personale Sfa”.



144 visualizzazioni0 commenti