Santa Maria del Cedro, marijuana e hashish a casa e in un magazzino: un arresto

Un uomo di 41 anni è stato arrestato. Nell'abitazione marijuana e hashish



SANTA MARIA DEL CEDRO – 23 giu. 22 - Marijuana rinvenuta nel corso di una perquisizione personale e nel fabbricato a disposizione. E' finito nei guai A.M., 41 anni, di Santa Maria del cedro. E' indagato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente ed il Gip del Tribunale di Paola, Rosamaria Mesiti ha disposto l'arresto su richiesta del pubblico ministero Rossana Esposito. In particolare, le forze dell'ordine avrebbero rinvenuto diversi quantitativi di marijuana e hashish. La sostanza stupefacente già in parte suddivisa e confezionata, oltre a vario tipo di materiale per il frazionamento in singole dosi. Secondo il pubblico ministero “sussistono a carico dell'indagato gravi indizi di colpevolezza in ordine ai fatti reato. I controlli sono stati effettuati nell'abitazione nella disponibilità dell'indagato, ed anche nei luoghi di pertinenza. I militari hanno rinvenuto una busta in cellophane termosaldata ed aperta con poco meno di 4 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione funzionante; successivamente, all'interno della camera da letto è stata anche rinvenuta una piantina di marijuana.



Bilancini di precisione funzionanti, alcuni panetti di sostanza stupefacente, termosaldati. Una somma di denaro sulla quale sono in corso le indagini per capirne la provenienza. Pare che la sostanza stupefacente sia risultata avere un principio attivo superiore a quello consentito dalla legge.

Ha suscitato particolare attenzione, il fatto che il materiale rinvenuto, farebbe pensare ad un tipo di attività posto in essere, di carattere decisamente non occasionale; quindi stabile ed organizzato. Il Gip Rosamaria Mesiti ha quindi applicato la custodia cautelare in carcere per l'indagato che, come è noto, resta tale e quindi va salvaguardata la presunzione di innocenza fino ad eventuale ultimo grado di giudizio.



3.579 visualizzazioni0 commenti