top of page

San Nicola Arcella, l'Asp avvia la gara per la gestione della Rsa San Francesco di Paola

Aggiornamento: 16 ott 2023

San Nicola Arcella, l'Asp avvia la gara per la gestione della Rsa per anziani San Francesco di Paola: nove anni rinnovabili per altri nove


San Nicola Arcella, l'Asp avvia la gara per la gestione della Rsa per anziani San Francesco di Paola: nove anni rinnovabili per altri nove


SAN NICOLA ARCELLA – 13 ott. 23 - La vicenda legata alla gestione della residenza sanitaria assistenziale di San Nicola Arcella, sembra arrivata al capolinea. Dopo una serie di vicissitudini, adesso, sembra essere maturato il tempo per l'indizione della gara, a procedura aperta, per l'affidamento della gestione della residenza intitolata a San Francesco di Paola. Il direttore generale dell'Asp, Antonio Graziano, ha approvato gli atti di gara. Il commissario ad acta per il piano di rientro della Regione Calabria, assistito dal direttore sanitario, Martino Rizzo, e dal direttore amministrativo, Remigio Magnelli ha avviato le procedure. Come è noto, fino ad ora, a gestire la struttura è una società cooperativa che ha sede in provincia di Udine. La struttura, che, fra l'altro, si trova in una posizione con un panorama mozzafiato, sul golfo di Policastro, è di proprietà dell’azienda sanitaria provinciale di Cosenza e contiene, così si legge agli atti, 60 posti letto per anziani.



E' stata realizzata con il programma straordinario di investimenti e, fino ad oggi, ha avuto un ottima gestione, grazie alla professionalità del personale che ha operato e che opera all'interno. Il percorso, come accennavamo è stato articolato e, oltre a varie questioni che hanno interessato anche la giustizia civile, lo scorso 16 marzo 2022, la gara è stata annullata, in autotutela. Il provvedimento conferiva mandato al direttore dell’U.o.c. gestione tecnico patrimoniale di predisporre nuovi atti e documenti di gara, finalizzati all'affidamento della concessione e la proposizione del relativo atto deliberativo di indizione per una nuova gara che provvederà all'aggiudicazione con il criterio dell'offerta più vantaggiosa.



“Gli strumenti in materia di programmazione della rete territoriale e la conseguente verifica dei livelli essenziali di assistenza – si legge - fanno ritenere necessaria la permanenza della struttura nella configurazione già nota”. I relativi atti di gara sono predisposti in considerazione delle esigenze di sostenibilità dei costi di gestione della struttura, oltre che dalla necessità di riconfigurare gli atti medesimi ai sensi della normativa. Il capitolato tecnico e prestazionale (definizioni generali ed oggetto della concessione), il disciplinare di gara, unitamente a tutti gli allegati ed alla modulistica della procedura, sono predisposti dalla Uoc gestione tecnico patrimoniale e la concessione del servizio di gestione avrà la durata di anni nove, rinnovabili per ulteriori nove anni, così come è stato in passato con la gestione della società Universiis.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page