top of page

Rete obsoleta, depurazione e condotta Soleo: via alla gara al comune di Belvedere Marittimo

Gli uffici tecnici hanno avviato l'iter per l'affidamento dei lotti per il ripristino della rete obsoleta

Il recente sopralluogo al depuratore


BELVEDERE – 20 lug. 22 - Il comune di Belvedere Marittimo, “attenzionato” per la depurazione dal governatore Occhiuto è ora alle prese con interventi di efficientamento che riguardano, oltre che l'impianto, anche le stazioni di sollevamento. Sono previste delle attività in attuazione all’ordinanza del presidente della giunta regionale dello scorso 16 giugno. Il settore dei lavori pubblici ha avviato le procedure. “Le attività di collettamento e di depurazione delle acque reflue – si legge agli atti - necessitano l’applicazione di un rigoroso sistema di controlli e di verifica per monitorare la corretta funzionalità degli impianti di sollevamento, delle sezioni impiantistiche deputati ai trattamenti primari, secondari e terziari nonché una corretta gestione dei fanghi di depurazione. I comuni e i gestori concessionari hanno l'obbligo di garantire la continuità del servizio predisponendo un programma di manutenzioni ed interventi per assicurare la funzionalità delle infrastrutture”.



Gli uffici tecnici procedono quindi alla contrattazione e all'indizione della gara, tesa all'individuazione di operatori economici a cui affidare, distintamente i lotti funzionali per un totale di 222mila euro, compresi i lavori di ripristino della condotta Soleo e la messa in sicurezza delle stazioni di sollevamento. La Regione ha assegnato un contributo agli investimenti per il ripristino funzionale delle stazioni di sollevamento dei reflui urbani della rete fognante pari a 271.250 euro. L'obiettivo è garantire l’efficienza dell’impianto di depurazione proprio in considerazione della ormai avviata stagione estiva con sovraccarico e aumento delle portate in ingresso. Per tali ragioni “risulta essenziale ed urgente provvedere alla messa in funzione e all'efficientamento di tutte le apparecchiature e dei componenti necessari a garantire un corretto funzionamento dell’impianto di depurazione”. Si evidenzia che: “in considerazione delle caratteristiche delle stazioni di sollevamento, le stesse apparecchiature, negli anni passati come più volte segnalato, hanno creato disagi e immediati interventi urgenti, per via della tipologia e della vetustà delle stesse, non adeguate al carico dei reflui provenienti da tutte le utenze soprattutto nel periodo estivo”. E quindi: “Vi è l’esigenza di rendere efficienti gli impianti di sollevamento e adeguarli alle caratteristiche e alle portate delle singole zone di asservimento migliorando e adeguando l’apparecchiatura alle portate variabili nella stagione estiva”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page