Incidente aereo sull'Etna: il canadair era partito da Lamezia Terme - Video

Le indagini verranno svolte dall'Ansv, l'agenzia per la sicurezza del volo. A bordo c'erano due piloti esperti



LAMEZIA TERME – 28 ott. 22 - Erano partiti dall'aeroporto di Lamezia Terme, dove i canadair sono di stanza, i due piloti che sono finiti con l'aereo su un costone del monte Calcinera, alle pendici dell'Etna. Si tratta di un pilota salernitano, Roberto Mazzone, di 62 anni e di un ex pilota dell'Aeronautica militare lombardo di 58 anni, Matteo Pozzoli di Erba. La società per la quale lavoravano i due piloti è la Babcock Italia che appunto, come si legge sul sito: “fornisce servizi aerei antincendio da oltre 35 anni. Operando in Europa e in Canada con oltre 400 professionisti altamente qualificati.



Le indagini, nei prossimi giorni punteranno a capire se si sia trattato di un errore umano o di un guasto tecnico al canadair. Nelle immagini registrate da una testimone si vede l'aereo che con la carena tocca il costone della montagna, subito dopo aver effettuato il lancio sull'incendio, quindi in una situazione di minor peso. Le indagini, come accade nei casi di incidenti aerei, sono svolte dall'agenzia nazionale per la sicurezza del volo, Ansv, l’autorità investigativa per la sicurezza dell’aviazione civile dello Stato italiano.