Diamante, controlli anti covid: stabilimento balneare trasformato in discoteca. Stop del comune

Il sindaco Magorno: «Una discoteca a cielo aperto. Violate le regole del distanziamento sociale»


Ernesto Magorno

DIAMANTE - 10 ago. 20 - Ieri pomeriggio un intervento del comune con gli organi di polizia per fermare l'attività di uno stabilimento balneare che, secondo quanto fa sapere il sindaco Ernesto Magorno, era stato trasformato in una discoteca a cielo aperto, "nella quale si stavano gravemente contravvenendo le regole di distanziamento sociale anticovid". Il Vicesindaco Pino Pascale accompagnato dagli agenti di Polizia Locale, da alcuni militari dell'Esercito, attualmente impegnati sul territorio, "costatata oltre alla violazione delle norme, l'assenza dei regolari permessi, ha provveduto a sgomberare il lido". Il sindaco Magorno ha anche annunciato un provvedimento di chiusura. “Non transigiamo sul rispetto delle norme anticovid, in questo caso palesemente violate”.

1,403 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)