Belvedere Marittimo, avanti con il progetto "Montagna Italia"

Approvato il patto di collaborazione tra il comune ed un privato cittadino



BELVEDERE – 28 set. 22 - La giunta comunale di Belvedere Marittimo, con a capo il sindaco Vincenzo Cascini, ha approvato lo schema del patto di collaborazione tra il comune e Marco Martorello per il progetto denominato “Montagna Italia”, all'interno del piano di sviluppo e coesione del ministero del Turismo. Una iniziativa del valore complessivo di 26milioni e 700mila euro. Con delibera del 3 novembre del 2021, il Cipess ha approvato il Piano sviluppo e coesione con una dotazione finanziaria pari a 46,84 milioni di euro. Nell’ambito del piano, per l'area tematica “Competitività imprese”, “Turismo e ospitalità”,è presente la misura denominata “Montagna Italia” per un importo complessivo di 26.700.000 euro, avente la finalità di sostenere programmi di investimento per il rilancio del turismo montano italiano, attraverso adeguamenti infrastrutturali, pianificazione e promozione dei prodotti turistici in ottica di sostenibilità, anche in linea con le raccomandazioni del piano “Transition pathway for tourism” presentato dell'Unione europea.



“La necessità di un progetto specifico per la montagna – si legge - nasce dall’esigenza di sostenere, specie nel meridione, le attività imprenditoriali in rete per la valorizzazione turistica del patrimonio montano e per il potenziamento delle infrastrutture esistenti per la fruizione sostenibile, anche alla luce dei cambiamenti climatici in atto”. Lo scorso 20 settembre, il signor Marco Martorello, ha avanzato una proposta di collaborazione ai fini della partecipazione all'avviso di manifestazione di interesse a valere sulla misura “Montagna Italia”. Per la totalità dell'intervento concordato, nulla verrà corrisposto, da un punto di vista economico, dal comune di Belvedere Marittimo. Il proponente si impegna a svolgere le proprie attività con continuità sino allo scadere del patto di collaborazione o della eventuale risoluzione anticipata; si impegna a rispettare gli impegni presi e ad adempiere agli obblighi concordati, ad utilizzare il logo del comune su tutto il materiale eventualmente prodotto. Il comune si impegna, invece, a partecipare al progetto e a tal proposito attesta che lo stesso progetto presentato persegua l’interesse pubblico e la rilevanza dell’attività da svolgersi per le finalità contenute nell'avviso. Verranno valutate, anche su segnalazione del proponente, gli adeguamenti necessari per rendere maggiormente efficaci le azioni previste nell’interesse della cittadinanza nei limiti delle risorse disponibili e nel rispetto delle priorità di intervento del comune.