Ancora un medico del pronto soccorso colto da infarto a Corigliano Rossano

E' il terzo caso in pochi mesi. Il professionista aveva concluso il turno nel giorno precedente




CORIGLIANO ROSSANO – 3 feb. 22 - Ancora un fatto di cronaca che vede coinvolto un operatore della sanità. E' accaduto all’ospedale “Giannettasio” di Corigliano Rossano. Un medico in servizio al pronto soccorso, che era al lavoro nella giornata di martedì, ieri è stato colpito da un infarto e trasportato all’ospedale di Cosenza con l’eliambulanza. Quanto accaduto ha generato subito l'attenzione della categoria in quanto si tratta dell'ennesimo caso, in breve tempo. Un precedente infarto è stato registrato sempre al pronto soccorso, mentre il 21 gennaio, come è noto, si è fermato il cuore del dottor Cataldo Romeo, responsabile del centro vaccinale del PalaBrillia. Adesso, il personale commenta sulle possibili cause dell'infarto che ha colto il professionista. Potrebbe trattarsi di affaticamento dovuto ai turni massacranti di diverse ore che i medici affrontano ogni volta e con particolare tensione, vista la situazione del momento. L'assenza del medico colto da infarto ieri, inoltre, provoca problemi relativi ai turni. Pare che i medici impegnati nei due pronto soccorso degli ospedali cittadini sono soltanto sei. E quindi non sarebbe facile coprire entrambi i servizi.



263 visualizzazioni0 commenti