Accordo Comune Unical: domani a Belvedere la presentazione

La stazione sperimentale marina di Capo Tirone, domani la presentazione



BELVEDERE – 7 apr. 22 - Il dipartimento di ingegneria dell’ambiente dell’università della Calabria e il comune di Belvedere Marittimo, domani 8 aprile, presenteranno l’accordo istituzionale, sul quale abbiamo già riferito nei giorni scorsi, le novità sulla sede e le attività della “Stazione sperimentale marina di Capo Tirone”. La struttura, come si ricorderà, è il frutto di una intesa delle due istituzioni siglata nel 2017. Oggi, è un Hub di ricerca del laboratorio di “Gestione sostenibile delle risorse idriche” del dipartimento di ingegneria dell’ambiente dell’università della Calabria, il cui responsabile scientifico è il professore Ing. Mario Maiolo. L’accordo istituzionale sarà presentato, domani mattina, a partire dalle ore 9.30, nell’ambito dell’evento, realizzato in collaborazione con il polo di innovazione della edilizia sostenibile “Green home”, “Economia del mare e sostenibilità, attività e prospettive della stazione sperimentale marina di Capo Tirone”, presso la sede al “Museo del Mare”. Il programma prevede, dopo la presentazione delle attività di ricerca in corso nella stazione da parte del responsabile scientifico prof. Maiolo, la presentazione dell’accordo da parte del Prof. Giuseppe Mendicino, direttore del dipartimento di ingegneria dell’ambiente, e del commissario straordinario del comune di Belvedere Marittimo, Antonella Regina Bardari.



Il polo di innovazione della bioedilizia green home presenterà le attività di filiera sulla sostenibilità ambientale e giuridica del riciclo dei rifiuti edili per il ripascimento degli arenili. Seguiranno gli interventi dei docenti direttamente coinvolti nelle attività della stazione e di tutti i gruppi di ricerca presenti nel dipartimento di ingegneria dell’ambiente, impegnati in ricerche sulla blue growth. «Il “Laboratorio di gestione sostenibile delle risorse idriche” – spiega il prof. Maiolo - ospita attività di ricerca e di didattica nell’ambito della modellistica idraulico matematica per la gestione sostenibile del ciclo dell’acqua, nei contesti ambientali e infrastrutturali in cui è presente. Il laboratorio è strutturato in due specifici hub di ricerca: “Laboratorio virtuale di smart water management”, e la “Stazione sperimentale marina, Capo Tirone”, nata con la collaborazione del Comune di Belvedere Marittimo. In entrambi gli hub di ricerca sono attivi innovativi sistemi di monitoraggio dei principali parametri ambientali e infrastrutturali che consentono di popolare banche dati in ambiente cloud e sono sviluppati sulla base di modelli matematici dei fenomeni di processi ambientali e idraulici».





191 visualizzazioni0 commenti