Diamante, salta una Bmw: forse una bomba attivata a distanza. Nessun ferito, ma tanta paura

Si indaga in ogni direzione, non escludendo la pista legata al racket delle estorsioni

Foto di Radio Digiesse


DIAMANTE – 30 lug. 22 – Salta una Bmw in pieno centro a Diamante. Probabilmente un ordigno di piccole dimensioni attivato a distanza, come avviene nei “migliori” ambienti della malavita. A saltare in aria, poco dopo la mezzanotte, il vano motore di un Suv Bmw, riconducibile ad una famiglia di commercianti del posto. Un segnale chiaro da parte di chi ha premuto il pulsante. E tanta paura nella città turistica che, a quell'ora pullula di turisti e cittadini del luogo. L'auto interessata si trovava sotto il ponte vecchio, nella discesa Corvino, che fiancheggia il corso d'acqua. Praticamente sotto al ponte Augeri intitolato al giovane cosentino ucciso a Diamante, in estate, negli anni scorsi. Lo scoppio è stato sentito in tutta la cittadina.



Chi ha premuto il pulsante ha probabilmente atteso il momento giusto per evitare che venissero coinvolte persone. Ma chi si trovava da quelle parti è scappato, ha vissuto attimi di paura. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione di Diamante che hanno subito isolato l'area e alla presenza dei Vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in totale sicurezza l'area. Oltre al Suv Bmw l'esplosione ha danneggiato altre due auto nelle vicinanze, un'Alfa Romeo e una Volkswagen. I mezzi sono stati rimossi in piena notte. Le indagini sono state avviate. È un chiaro segnale di avvertimento che qualcuno attribuisce alla malavita locale che ultimamente è impegnata nel giro del racket ed anche della droga con supporti di più alto livello e di altre zone della provincia di Cosenza, forse anche legati al mondo dei Rom. Le indagini, in ogni caso, vanno avanti in tutte le direzioni, non tralasciando alcun particolare.



3.571 visualizzazioni0 commenti