Belvedere, sicurezza e ordine pubblico: vertice fra sindaco Cascini e prefetto Ciaramella

La riunione, dopo l'atto intimidatorio alla clinica Tirrenia Hospital della marina di Belvedere Marittimo



BELVEDERE - 19 ott. 22 - Si è tenuta oggi, come preannunciato, una riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica con la partecipazione del sindaco di Belvedere Marittimo, Vincenzo Cascini e alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine. Il primo cittadino di Belvedere Marittimo ha avuto modo di rappresentare ai presenti la preoccupazione avvertita dalla comunità amministrata, a seguito di quanto accaduto nei giorni scorsi, con un atto intimidatorio eclatante, consumato in danno della clinica privata Tirrenia Hospital della marina di Belvedere Marittimo. come è noto, un ordigno artigianale è esploso all'ingresso della camera mortuaria della casa di cura, generando alcuni danni, ma soprattutto mettendo in risalto la presenza di poteri occulti.



Lo stesso sindaco Cascini, dal canto suo, ha tenuto particolarmente ad evidenziare come l'accaduto contrasti fortemente con il carattere pacifico della popolazione e la condizione di tranquillità del territorio. Il prefetto, pertanto, sentiti i vertici provinciali delle forze di polizia, ha invitato il sindaco a rendersi portavoce verso la propria comunità di un messaggio di rassicurazione, anzitutto in termini di intensificazione dei servizi preventivi e di controllo del territorio, anche facendo ricorso a reparti specializzati delle forze dell'ordine. A questo si è aggiunto, pur nell'assoluto rispetto del segreto d'indagine, un ulteriore messaggio di rassicurazione circa l'attenzione investigativa dedicata alla vicenda ed al buon andamento dello sviluppo degli accertamenti in corso di svolgimento.