Belvedere Marittimo, il cadavere di una donna bulgara trovato in una casa

Aggiornato il: set 12

Si tratta di Aneliya Dimova, originaria della Bulgaria, probabile vittima di un omicidio consumato nell'abitazione del centro storico di Belvedere Marittimo


Aneliya Dimova

BELVEDERE – 30 ago. 20 - E' bulgara della zona di Biala Slatina la donna trovata morta in una abitazione nel centro storico di Belvedere Marittimo. Si chiamava Aneliya Dimova originaria della Bulgaria e giunta a Belvedere Marittimo lo scorso 13 marzo. I carabinieri della Compagnia di Scalea sono al lavoro per raccogliere ogni minimo dettaglio su un caso di morte violenta.



Dalle prime indiscrezioni si presume che la straniera sia morta per un colpo alla testa. I carabinieri sono al lavoro per cercare di capire a cosa sia dovuta la lesione che ha fracassato il cranio della donna. Le ipotesi propendono per un omicidio, forse avvenuto proprio all'interno dell'abitazione. Per questo motivo, i militari stanno recuperando ogni possibile dettaglio comprese eventuali registrazioni di telecamere di videosorveglianza nelle vicinanze. La presenza di sangue sarebbe diffusa nella camera da letto dove è stato trovato il cadavere della donna.


4,549 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)