top of page

Bagnara, un morto e un ferito in una esplosione seguita da incendio

L'uomo, 51 anni, è stato travolto dalla forte esplosione di una bombola. Indagini in corso



BAGNARA – 26 nov. 22 - Alle ore 9.35 circa, di questa mattina, è giunta alla sala operativa dei vigili del fuoco una richiesta di intervento. La voce dall'altro capo del telefono confermava una esplosione, con conseguente incendio, avvenuta in un edificio ad un piano fuori terra adibito a deposito di merce varia, in via Pezzolo di Bagnara Calabra. Potrebbe essere stata una scintilla, proveniente da una fiamma ossidrica a generare lo scoppio di una bombola di gas. E' deceduto un uomo: dipendente delle ferrovie, Domenico Venuto, di 51 anni; è rimasto ferito grave un collaboratore, un idraulico di 42 anni, che è stato ricoverato in ospedale a Reggio Calabria. Dalla sala operativa sono state inviate sul posto le squadre dei distaccamenti di Palmi, Bagnara Calabra e dalla sede centrale di Reggio Calabria.



Giunti sul posto i vigili del fuoco hanno iniziato le operazioni di spegnimento che hanno permesso, nel contempo, ai sanitari del 118 di soccorrere una delle persone ferite che è stata trasportata, in gravi condizioni, in ospedale.

Concluse le operazioni di spegnimento i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l’area.

La salma di Domenico Venuto, dopo l'autorizzazione del magistrato di turno, invece, è stata recuperata e trasportata all'obitorio. Verrà probabilmente disposta l'autopsia.

Sul posto erano presenti anche la polizia di Stato, i carabinieri e la polizia municipale che assieme ai vigili del fuoco stanno conducendo le indagini per stabilire la causa dell’incendio.



LE FOTO