Concorso vigili a Corigliano Rossano: il Tar rigetta il ricorso di un candidato

Prosegue l'iter per l'assunzione di quattro istruttori di vigilanza a Corigliano Rossano



CORIGLIANO ROSSANO – 17 giu. 22 - Assunzione di quattro istruttori di vigilanza, ieri la prevista discussione davanti al Tar. Il Tribunale amministrativo ha rigettato l’istanza cautelare presentata da una cittadina contro il comune di Corigliano Rossano.

La giunta comunale aveva conferito l’incarico all’avvocato Andrea Pisanti, del foro di Napoli, per resistere nei confronti del “Ricorso avverso graduatoria elenco ammessi a seguito di prova preselettiva” protocollata l’11 aprile 2022. L’assunzione era riferita a quattro istruttori di vigilanza, categoria C, e a tempo pieno ed indeterminato nel comune di Corigliano-Rossano. Nella vicenda oggetto di discussione in tribunale rientra anche l’atto preliminare del bando di concorso indetto dall’ente il 28 gennaio 2020. La questione è stata promossa innanzi al Tar Calabria, sede di Catanzaro.



Il tribunale amministrativo, nella decisione pronunciata ieri dalla seconda sezione, considera che: “non appare praticabile la strada dell’ammissione con riserva alle prove d’esame, giacché risulta che le prove scritte del concorso si sono svolte in data 7 giugno. La misura cautlare consistente nella sospensione dell’intero concorso, in attesa del merito, produrrebbe eccessivo nocumento all’interesse pubblico sotteso al celere svolgimento del consorso, nonché agli interessi degli altri partecipanti”. Nel bilanciamento degli interessi contrapposti, secondo il Tar, l’istanza cautelare deve essere rigettata.

Nel ricorso si chiedeva l’annullamento, previa emanazione di misure cautelari, della graduatoria finale relativa al superamento della prova preselettiva del 4 e 5 aprile 2022, effettuata da remoto ed in modalità informatica. Si richiede l’annullamento di ogni altro atto connesso, presupposto e/o consequenziale e, in particolare, solo ove occorra, delle disposizioni procedurali, nei termini meglio esposti nel ricorso”.



44 visualizzazioni0 commenti