Buonvicino, un focolaio contenuto. Cauto ottimismo sui contagi nel centro tirrenico

La sindaca Barbiero fa il punto della situazione. I casi restano nove. Non c'è nessuna "zona rossa" in paese.



BUONVICINO – 12 set. 20 - Cauto ottimismo sul focolaio di Buonvicino che sembra essere contenuto ai dati già noti dei nove contagiati, di cui uno solo ricoverato e in condizioni maggiormente critiche rispetto ad altri. Ieri sono stati processati altri cinque tamponi, tutti risultati negativi. La sindaca Angela Barbiero ha rassicurato i cittadini del piccolo centro tirrenico. «I nostri concittadini stanno svolgendo lo stato di malattia in maniera tranquilla – ha detto la sindaca Barbiero – alcuni sono sintomatici con effetti molto contenuti, che si esprimono prevalentemente con forme di raffreddamento, febbre e un po' di tosse, senza complicanze. L'unico caso dei nove positivi sul territorio è quello di un cittadino ricoverato in terapia intensiva in condizioni stazionarie». La situazione attuale sul territorio di Buonvicino è di 28 ordinanze di quarantena; 23 hanno eseguito i tamponi già processati con 8 soggetti risultati positivi, i restanti sono tutti negativi. «Probabilmente – ha dichiarato Angela Barbiero – siamo nelle condizioni di aver contenuto il virus. Ieri mattina sono stati eseguiti altri cinque tamponi di cui avremo i dati probabilmente in serata».

LA SITUAZIONE CON I COMUNI VICINI

Per quanto riguarda Diamante, tutti i tamponi eseguiti su soggetti che hanno avuto relazioni con i cittadini di Buonvicino risultati positivi, sono risultati negativi. Stessa situazione per coloro i quali svolgevano attività lavorativa a Diamante. La negatività dei tamponi interrompe il meccanismo di trasmissione.

A Grisolia sono stati posti in quarantena tre soggetti collegati con il caso positivo di Buonvicino. Il sindaco Longo ha comunicato che sono state emesse le ordinanze di quarantena ed il focolaio appare circoscritto.

Cè anche il caso di un altro familiare transitato a Buonvicino, proveniente da altra regione, che ha mostrato alcuni sintomi una volta ritornato al proprio domicilio. I tamponi eseguiti sui familiari sono risultati positivi.



NON C'E' ZONA ROSSA

La sindaca di Buonvicino dopo aver avuto contatti con i livelli superiori dell'azienda sanitaria ha confermato che non c'è alcuna zona rossa, nel comune possono essere svolte le attività regolarmente; «Buonvicino non è zona rosa ed il contagio risulta contenuto. Chi non è stato contattato può restare tranquillo. Noi – fa sapere Barbiero – abbiamo tracciato anche un quarto livello, con la possibilità di intervenire su altre persone, qualora qualcuno dei contatti possa essere positivo».

IL FOCOLAIO CAMPIONE

La sindaca Barbiero ha spiegato che quanto avvenuto a Buonvicino può essere individuato come un “focolaio campione”. «Abbiamo una popolazione di 2.400 abitanti, un cluster virale diffuso in paese; in questo momento abbiamo circoscritto un certo numero di soggetti che potrebbero essere venuti a contatto con il virus. Di questo numero di soggetti, alcuni sono in quarantena, e, fra questi, nove sono affetti. Nelle interviste fatte in questi giorni, abbiamo rilevato in maniera molto attenta le informazioni sullo stato di salute delle persone. Se si considera la modalità con cui si è espressa l'infezione sul territorio, si può affermare che in piccolo si riproducono le stesse condizioni riscontrate sul territorio nazionale e, in particolare nel nord Italia. Dei 9 positivi, un soggetto, anziano, è gravemente affetto e questo riproduce chiaramente ciò che è accaduto nel periodo clou dell'emergenza a livello nazionale.


945 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)