Omicidio Dimova: la difesa dell'indagato presenta il ricorso al Tribunale del Riesame

Si tenta di alleggerire la misura cautelare del carcere


BELVEDERE – 26 set. 20 - Il presunto assassino della bulgara Aneliya Dimova, uccisa nella abitazione in uso in piazza Amellino nella notte del 30 agosto scorso, tramite il suo avvocato, Alberto Prassede Grimaldi, del Foro di Paola, ha proposto ricorso con riservati motivi al Tribunale della libertà di Catanzaro. L'obiettivo, come è possibile intuire, è quello di ottenere una attenuazione della misura cautelare in carcere. Il legale di fiducia di A.R., 32 anni, di Belvedere Marittimo, aveva già, in precedenza, sottolineato l'eventualità di concedere una misura meno afflittiva rispetto al carcere. Il Gip del tribunale di Paola, Maria Grazia Elia, che, in fase di interrogatorio di garanzia, si era riservata la decisione in merito, ha poi convalidato il fermo, emesso dal pubblico ministero Rossana Esposito, con il consenso orale del procuratore capo, Pierpaolo Bruni, ed ha anche confermato la misura della detenzione in carcere.



Per l'accusa, gli elementi emersi nel corso delle indagini, probabilmente sono sufficienti a mantenere la misura cautelare afflittiva. Ci sono vari elementi che innescano seri dubbi sulla posizione dell'indagato. Per la difesa, probabilmente, invece, tali elementi non sono ancora sufficienti ad inchiodare l'indagato. Come è noto, la situazione in cui la matassa è ingarbugliata è quella delle impronte digitali che, come abbiamo avuto modo di sottolineare, sarebbero presenti in vari punti e oggetti e in alcuni casi con una percentuale tale da poter confermare che il reperto possa essere riconducibile all'indagato. Come si ricorderà, i carabinieri del Ris di Messina avevano addirittura tagliato un pezzo di inferriata del balcone dal quale sarebbe salito l'indagato.

SPECIALE: TUTTE LE NOTIZIE SULL'OMICIDIO DIMOVA

1,278 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)