top of page

Un quintale e mezzo di bianchetto posto sotto sequestro. Sarà distrutto

Attività della guardia costiera e dei carabinieri a Corigliano Rossano. Elevata una multa pari a 25mila euro




CORIGLIANO ROSSANO - 13 mar. 23 - Sequestrati dall’Arma dei carabinieri e dalla guardia costiera 1500 kg di prodotto ittico nel territorio comunale di Corigliano-Rossano.

A seguito di specifici servizi di controllo della pesca nell’area urbana di Corigliano, del Comune di Corigliano-Rossano, svolti congiuntamente dai militari del Reparto Territoriale Carabinieri Corigliano Rossano e dalla Guardia Costiera, sono stati rinvenuti circa 1500 kg di novellame di sarda (Sardina Pilchardus) cosiddetto “bianchetto” in violazione della normativa in materia di pesca a tutela del consumatore.

Nel corso dell’intervento sono emerse gravi irregolarità circa la detenzione del prodotto in questione, di taglia inferiore a quella minima di riferimento per la conservazione, privo dell’idonea documentazione volta ad attestare la tracciabilità.

Pertanto il prodotto ittico, rinvenuto in 235 cassette di polistirolo per un valore sul mercato illecito di circa 30.000 euro, è stato posto sotto sequestro amministrativo per poi essere destinato alla distruzione a seguito del giudizio di non idoneità al consumo umano espresso dal Servizio Veterinario dell’Asp di Cosenza intervenuto sul posto per coadiuvare le attività di polizia.



Al trasgressore è stata irrogata una sanzione amministrativa pari a 25.000 euro, proporzionale all’elevato quantitativo di pescato detenuto contro la legge.

"I comportamenti illeciti accertati e sanzionati, ricordano le forze dell'ordine, costituiscono un pericolo per tutti i consumatori finali, in quanto i suddetti prodotti non eseguono i corretti protocolli atti a garantire la tracciabilità del prodotto, ovvero ad attestarne la provenienza.

L’azione repressiva continuerà con il monitoraggio di tutte le fasi della filiera della pesca, dalla cattura del prodotto con l’ausilio dei mezzi navali ed aerei, fino ad arrivare al trasporto e la commercializzazione del prodotto ittico.

La collettività è invitata a prestare sempre la massima attenzione nell'acquisto dei prodotti ittici, privilegiando quelli che rispettano le procedure di garanzia e salubrità alimentare in materia di etichettatura e tracciabilità, evitando di acquistare quelli venduti illecitamente, da parte di ambulanti non autorizzati”.




Kommentare


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page