Turismo, il fiume Lao torna ad accogliere i turisti. Si torna a fare Rafting in tutta sicurezza

Morano Calabro - 11 giu. 20 - Si torna in acqua, tra le rapide del fiume Lao, a godere dell'adrenalina che regala una discesa in gommone. Il canyon navigabile tra i più suggestivi d'Europa, inserito contesto naturale del Parco Nazionale del Pollino, dal 2015 riconosciuto nella rete internazionale Global Geoparks Network, è pronto ad accogliere turisti ed amanti dello sport outdoor. Dopo un lungo lavoro di preparazione, seguendo i protocolli di sicurezza nazionali forniti dalla Federazione Italia Rafting, la LaoRafting, coordinata da Andrea D'Onofrio aprirà le porte del campo base venerdì 12 giugno per dare il via ad una stagione di ripartenza delle attività sul fiume bloccate (rispetto alla regolare riapertura di pasqua) dall'emergenza sanitaria da Coronavirus.


«Ora siamo pronti e felici di poter dire che il Lao è navigabile in tutta sicurezza. Ci siamo preparati con grande scrupolo ed attenzione ai particolari e siamo felici di riportare i turistici ad ammirare una delle meraviglie incontaminate del Parco nazionale più grande d'Italia, tra natura suggestiva e biodiversità unica al mondo».  

Ventisei chilometri di adrenalina pura a stretto contatto con il fiume e l'ambiente naturale che lo circonda con una proposta per tutta la famiglia che parte da un percorso "soft" di 4 chilometri, passando per la proposta "Canyon" con la navigazione delle gole del Lao per ben 16 km, fino alle scelte "Stop & Go" di 20 km con pranzo incluso a base di prodotti tipici all'interno di una delle basi di Laino Borgo e "Full day" che permette ri rimanere per un giorno interno immersi nei 26km di fiume da ammirare in tutta la sua potente bellezza con pranzo previsto all'interno dell'area turistica attrezzata Lao River Camp in località Campicello nel territorio comunale di Laino Castello.

Dall'area di vestizione e acquisizione delle attrezzature, al trasferimento nell'area di imbarco, dalle posizioni sul gommone, fino allo sbarco tutto è stato ripensato e coordinato da percorsi e protocolli utili a vivere in piena sicurezza anti contagio l'attività all'aperto e trascorrere una giornata godendo della natura incontaminata di una delle valli più suggestive paesaggisticamente del Parco del Pollino.

Guide altamente qualificate accompagneranno in una spettacolare discesa lungo le rapide del fiume Lao, tra natura selvaggia ed incontaminata, per un’esperienza unica e alla portata di tutti e per tutte le età. 


Una proposta a tutto tondo che coinvolge l'intero territorio grazie al rifugio La Principessa in località Campotenese nel Comune di Morano Calabro presso il quale si potrà godere anche di altre attività esperienziali che propongono un contatto diretto con la natura: il trekking, le passeggiate in mountain bike, la ristorazione con l'attenzione alla valorizzazione dell'agroalimentare del territorio, senza dimenticare le discese in canoa e il canyoning come variabile per un primo approccio all'acqua del fiume Lao.

182 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)