Cerca

Tre arresti e mezzo chilo di marijuana recuperata dalla polizia

Due attività a Corigliano Rossano della polizia del commissariato


CORIGLIANO ROSSANO – 21 gen. 20 - Personale della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Corigliano Rossano, in questi giorni sta effettuando una serie di controlli straordinari del territorio. Numerosi i servizi programmati e finalizzati alla prevenzione dei reati in genere e, più in particolare, volti a reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei luoghi ad alta frequentazione giovanile.

Ad oggi sono state tratte in arresto, in due diversi episodi, tre persone tutte di sesso maschile, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sono stati sequestrati circa 500 gr. di marijuana.

Nel primo episodio, dopo un breve inseguimento è stata fermata, nei pressi di Schiavonea, un’autovettura, a bordo della quale viaggiava un soggetto, che in tutti i modi aveva cercato di eludere un posto di controllo. Successivamente identificato, M.A. di 56 anni, pluripregiudicato, è statosottoposto ad accurata perquisizione personale e del veicolo. Abilmente occultata, nella tasca di un giubbotto, è stato rinvenuto più di mezzo etto di marijuana.

Il 56enne è stato tratto in arresto in flagranza di reato, e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente che ha disposto il rito direttissimo.

Nella serata di ieri, lungo il tratto della strada statale 106, nell’area urbana di Rossano, è stata controllata un’autovettura con a bordo due soggetti che viaggiavano con i finestrini abbassati nonostante il freddo. Alla vista del personale della Polizia di Stato hanno cercato invano di evitare il controllo.

Fermati, i due sono stati sottoposti a perquisizione. Rinvenuti e sequestrati all’interno di una comune busta della spesa, poggiata sul tappetino lato passeggero, 4 involucri di cellophane trasparente contenente marijuana per un peso complessivo di 435 grammi.

Sulla scorta degli elementi di reità raccolti i due soggetti S.G., 29 anni, cittadino italiano e T.S., 26 anni, di nazionalità marocchina, sono stati tratti in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di 435 grammi di marijuana e dopo le formalità di rito tradotti presso la casa Circondariale di Castrovillari per come disposto dal P.M. di turno della Procura della Repubblica di Castrovillari.

576 visualizzazioni