top of page

Tragedia sul Lao: l'esame autoptico conferma il decesso per annegamento della giovane Denise Galatà

Eseguito all'ospedale di Corigliano Rossano da Biagio Solarino, Università di Bari



CORIGLIANO ROSSANO – 3 giu. 23 – Concluso l'esame autoptico sul corpo della giovane studentessa di Polistena. Secondo quanto si apprende dalle prime indiscrezioni, Denise Galatà, sarebbe morta per annegamento Denise. L'esame autoptico, effettuato dall'anatomopatologo Biagio Solarino dell'università di Bari, si è svolto nella morgue dell'ospedale di Corigliano Rossano su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari, che ha aperto un'inchiesta per accertare eventuali responsabilità per la morte della studentessa. Perito di parte, nominato dal sindaco di Laino Borgo, Mariangelina Russo, indagata nell'inchiesta insieme ad altre 9 persone. Come è noto sono stati iscritti nel registro degli indagati: il presidente ed il vicepresidente del "Canoa club Lao Pollino", la società sportiva che gestisce l'attività di rafting sul fiume Lao, Giuseppe Cosenza e Riccardo D'Onofrio, e le guide Raffaele e Luigi Cosenza, Giampiero Bellavita, Gabriel Alacom Correa, Raffaele De Mare, Francesco De Stefano e Camila Andrea Ortegallancafio.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page