• miocomune.tv

Tortora, un parco verde nei terreni della ex Marlane: il sogno del sindaco Lamboglia

Aggiornato il: 11 nov 2019

La decisione della Cassazione rimette in gioco il comune di Tortora, unica Parte civile


Pasquale Lamboglia

TORTORA – 9 nov. 19 - «Il mio sogno è che su quei terreni, una volta bonificati, si realizzi un parco a verde intitolato a tutti gli operai che sono deceduti per colpa di quella fabbrica!». E' la prima reazione a caldo del sindaco del comune di Tortora, Pasquale Lamboglia. In quello spazio, ampio, effettivamente un parco verde ben strutturato sarebbe un bel regalo ai cittadini. Anche se, come spesso è stato detto e scritto, c'è chi vorrebbe centri commerciali, chi ci vedrebbe il porto, chi lo vorrebbe destinare ad abitazioni. In quell'area dove, non si può negare, sono stati trovati rifiuti di vario genere, classificati nel corso dei carotaggi effettuati, si potrebbe realizzare, come suggerisce il sindaco di Tortora, Lamboglia, un luogo di relax e incontro in memoria degli operai che non ci sono più.

«A chi, tempo fa – ricorda ancora il sindaco di Tortora - con supponenza sosteneva di aver già vinto... riferii le testuali parole: “avremmo potuto anche perdere la nostra battaglia, ma l'avremmo persa sempre a testa alta e nel rispetto assoluto dei morti e dei cittadini che continuavano a respirare le esalazioni provenienti da quei terreni”». Era un incontro particolare, abbandonato quasi subito, ricorda il sindaco Lamboglia, con rappresentanti della parte avversa. Le iniziative del comune di Tortora non sono andate a vuoto; il risultato portato a casa ieri in corte di Cassazione riapre alcune speranze per le famiglie degli operai e per chi in quella fabbrica ha lavorato ed ora è ammalato.


La decisione della Cassazione (Leggi)

0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)