Tortora, in arrivo 2 milioni per i percorsi archeologici: enotri, romani, lucani e Longobardi

TORTORA – 21 mag. 20 - L'idea, lenta per via della burocrazia, ma convinta del sindaco Pasquale Lamboglia e delle sua amministrazione va avanti e si va materializzando acquisendo più importanza. Il museo di Blanda è una realtà già da tempo; gli scavi avviati negli anni scorsi proseguono con la presenza di giovani archeologi. Ora, fra gli otto milioni che arrivano in Calabria per la valorizzazione dei beni culturali, due arriveranno a Tortora, con grande soddisfazione della stessa amministrazione comunale che non ha mai abbandonato l'idea. Si punta alla valorizzazione del percorso tra Enotri, Lucani, Romani e Longobardi. «Grazie a tutti gli archeologi che hanno creduto in Tortora – ha dichiarato il sindaco Pasquale Lamboglia – all'architetto Pina Vitetta che mi ha dato anche un grossa mano nel predisporre la scheda di richiesta, e alla senatrice Corrado, già archeologa, che ha voluto questa richiesta di finanziamento e ci ha seguito”. Tutto questo è sicuramente frutto di una convinzione che nel tempo si sta cercando di portare avanti per far rivivere la città di Blanda, la cultura di popolazioni che hanno certamente vissuto in questa parte del territorio.

Gli scavi del Palecastro riservano ancora sorprese importanti. “Gli interventi proposti – ha aggiunto il sindaco Lamboglia - mirano a potenziare l’offerta che già il comune di Tortora propone in materia di Beni Culturali, attraverso la presenza del Museo di Blanda, del realizzando Parco Archeologico di Blanda sul Palecastro di Tortora ed infine del Mausoleo in contrada Pergolo”. In una nota si evidenzia: “Stiamo cercando di coltivare con sempre più convinzione quella sensibilità nei confronti del nostro patrimonio culturale e, con essa, la coscienza critica, necessaria per pretendere tutela e conservazione adeguate ed esigere una piena fruizione dei nostri beni culturali. Valorizzare la bellezza del nostro patrimonio naturale, storico, artistico e culturale, anche attraverso il recupero delle più antiche identità e delle tradizioni locali, è fondamentale anche per il turismo, che resta un settore strategico per la nostra regione”.

194 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)