Tortora, erosione costiera: un fenomeno da tenere in alta considerazione. Papa scrive a Catalfamo

TORTORA – 17 giu. 20 - Durante lo scorso mese di dicembre ripetute mareggiate hanno portato via diversi metri di spiaggia oltre ad entrare nelle vicine abitazioni provocando ingenti danni. Il consigliere comunale Raffaele Papa scrive all'assessore alle aree costiere, Domenica Catalfamo, sul problema dell'erosione costiera. Papa chiede di voler intervenire per mettere in sicurezza il territorio ed arginare quella che definisce una vera calamità.


Al presidente Santelli, chiede di sollecitare le istituzioni nazionali ed europee, affinchè provvedano con fondi e finanziamenti mirati ad affrontare l’intera tematica. “Tale fenomeno – ricorda Papa - riguarda quasi l’intera Calabria, ma nel nostro caso siamo già in emergenza e se non si pongono delle barriere, oltre a vanificare altri interventi come già avvenuto negli anni scorsi, registreremo l’ulteriore aggravarsi di una precarietà costiera già ampiamente acclarata. La documentazione che conferma l’attuale stato di pericolosità e danni è già presso i competenti uffici, gran parte inviata dal Comune di Tortora ed anche rilevata da specifiche verifiche e sopralluoghi da parte della protezione civile regionale”.

Ricorda Raffaele Papa: “Tali immobili, che a vederli sembrano essere stati costruiti nell’acqua, ai tempi della loro realizzazione non lo erano affatto, ma si trovano in tale drammatica condizione solo a causa del devastante effetto provocato dall’erosione che da anni ormai continua ad avanzare.

Ad oggi, se non si provvede con estrema sollecitudine ed urgenza a recuperare gli anni ed il tempo perso nel non fare nulla, oltre a subire l’ennesima distruzione delle case, si rischia seriamente di vedere allagata la quasi totalità dell’abitato marinaro con la distruzione dello stesso lungomare.

Per un lungo tratto la spiaggia è scomparsa, in altri tratti si è assottigliata di molto, tanto che gli stabilimenti balneari già da quest’anno sono costretti a rinunciare a diverse file di ombrelloni, con evidente danno economico non solo agli imprenditori ma all’intero sistema turistico”.

482 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)