top of page

Statale 18, metro di superficie: l'impegno di Mannarino e Orsomarso per una mobilità moderna

Aggiornamento: 26 set 2023

Sul Tirreno, si torna a parlare di Statale 18 e metro di superficie per una mobilità più moderna. Intervengono Mannarino e Orsomarso


Sul Tirreno, si torna a parlare di Statale 18 e metro di superficie per una mobilità più moderna. Intervengono Mannarino e Orsomarso


PAOLA – 2 set. 23 - La statale 18 è al centro dell'attenzione della politica. L'attuale congiuntura politica potrebbe aiutare a rivedere l'arteria stradale, l'unica che collega tutti i paesi della costa tirrenica. Ma si risveglia anche una vecchia idea, poi finita nei cassetti polverosi della politica: quella della metropolitana leggera di superficie. Utilizzare le rotaie per collegare i paesi lungo la linea ferrata e, in un certo qual senso, anche arrivare a decongestionare la Statale 18. Un progetto, insomma, da Pnrr, al quale, forse, nessuno aveva pensato. Un modo di utilizzare i fondi per opere pubbliche importanti che non siano i “soliti” campi da padel. Nelle ultime ore ha lanciato la palla il presidente dell'ordine degli ingegneri della provincia di Cosenza, Marco Saverio Ghionna; ora, si registra un intervento della consigliera regionale, Sabrina Mannarino, e del senatore Fausto Orsomarso, esponenti del partito Fratelli D’Italia.



Certamente, idee non dell'ultima ora. Mannarino e Orsomarso vorrebbero mettere insieme le forze per raggiungere un obiettivo comune: riorganizzare la mobilità del Tirreno. “Il progetto che si propongono di portare avanti – si legge in una nota - è quello di ricercare le risorse per riprogettare la strada statale 18 e attivare uno studio di fattibilità con titolarità locale, regionale o nazionale al fine di definire costi, benefici e investimenti per la realizzazione di una “metropolitana leggera/sopraelevata” che vada da Praia a Mare ad Amantea; un servizio ferroviario suburbano ad elevata frequenza che sfrutti le linee ferroviarie già esistenti sul territorio provinciale”. Già negli anni passati, più volte, ed in modo trasversale si era discusso sull'opportunità di una metropolitana leggera di superficie. Non ci sono dubbi, rinnoverebbe la mobilità e fornirebbe una serie di opportunità, quasi da grande città. Sarebbe più facile e conveniente, per esempio raggiungere Paola dall'alto Tirreno cosentino, e viceversa.



Per Mannarino e Orsomarso risulta prioritario, si legge : “iniziare un nuovo masterplan di sviluppo che metta in sicurezza l’investimento della statale 106 jonica; finanzi il rifacimento della strada statale 18 e, soprattutto, un piano che avvii un’analisi sistematica delle condizioni tecniche-economiche finalizzate all’attivazione di una metropolitana leggera che colleghi più località del Tirreno cosentino. Un progetto che potrebbe essere un investimento vincente in termini di sicurezza e sostenibilità. Invero, la metropolitana leggera comporterebbe sicuramente l’aumento del trasporto su rotaia e di conseguenza, la riduzione dell'inquinamento atmosferico, configurandosi come un supporto sostenibile sul piano sociale, fisico-ambientale ed economico. L’attuazione di questo masterplan – si legge - soddisferà l’esigenza di tutti quei cittadini che necessitano di muoversi sul territorio in maniera più veloce e agevole, puntando a decongestionare le varie reti stradali, diminuendo notevolmente i tempi di percorrenza da un comune all’altro del territorio”. Insomma una grande “città metropolitana del Tirreno. Mannarino e Orsomarso, in conclusione, sono determinati a trovare le risorse per riprogettare la statale 18 e realizzare la metropolitana leggera, realizzando uno studio di fattibilità volto a dotare le persone di un sistema di mobilità moderno che faciliti i collegamenti, che sia efficace ma anche improntato sulla sostenibilità; portando, così, innovazione e benessere ai cittadini del Tirreno cosentino.




Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page