Scalea, stabilimento balneare completamente abusivo: sequestro giudiziario dell'intera area

La conferma dal commissario straordinario Francesco Massidda. Sigilli a diverse migliaia di metri quadrati di area demaniale


SCALEA – 30 lug. 20 – Stabilimento balneare completamente abusivo sia per quel che concerne il pagamento dei canoni che per la corrispondenza fra opere edilizie assentite ed opere edilizie esistenti. E' quanto fa sapere il commissario straordinario del comune di Scalea, Francesco Massidda in merito alla posizione di uno stabilimento sottoposto a controllo per verificare la regolarità delle posizioni dei titolari di concessioni Demaniali Marittime, iniziate da circa un mese ed in via di progressivo completamento. Si è svolta oggi una ulteriore operazione di verifica e controllo, su impulso dell’Amministrazione Comunale d’intesa con l’Agenzia del Demanio e la Guardia di Finanza.



“Oltre alla conseguenziale irrogazione delle sanzioni ed ai provvedimenti denegatori, di natura amministrativa, che seguiranno – spiega in una nota il commissario - sono emersi elementi di rilevanza penale tali da determinare il sequestro giudiziario dell’intera area, di diverse migliaia di metri quadrati, interessata: l’autorità giudiziaria competente ha infatti disposto l’immediato provvedimento cautelare”.

5,855 visualizzazioni2 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)