Scalea, si è insediato il commissario prefettizio - VIDEO

Aggiornato il: feb 11

Si tratta di Giuseppe Guetta, svolgerà le funzioni di consiglio, giunta e sindaco fino alle prossime elezioni amministrative


Giuseppe Guetta

SCALEA – 6 feb. 20 - Con provvedimento del Prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio, da ieri è stato nominato ufficialmente il commissario prefettizio che dovrà occuparsi dell'amministrazione del comune fino alle prossime elezioni. Si tratta di Giuseppe Guetta, prefetto in quiescenza. Napoletano, 66 anni, sposato con due figli, Guetta, all'Aquila ha guidato l'ufficio antimafia della prefettura; per un periodo è stato anche commissario del Comune di Giugliano, nell'hinterland napoletano, sciolto per infiltrazioni mafiose, e per ben due volte del Comune di Sulmona, dove le amministrazioni sono cadute anzitempo. A febbraio 2019 è stato commissario al comune di Vibo Valentia. Si è occupato di Protezione civile ma anche di antimafia. Il suo ultimo incarico prima di andare in pensione è stato quello di prefetto di Oristano. Il consiglio comunale di Scalea è dunque sospeso da ieri, e Giuseppe Guetta si occuperà della provvisoria gestione dell'ente: al commissario sono infatti conferiti i poteri spettanti al consiglio comunale, al sindaco e alla giunta. Il consiglio comunale di Scalea, 10.152 abitanti, è stato rinnovato lo scorso 5 giugno 2016. La chiusura anticipata dell'amministrazione del sindaco Gennaro Licursi, come è noto, è legata all'operazione “Ghost work” della guardia di finanza e riferita all'attività lavorativa dell'ex sindaco Licursi. Quest'ultimo, come si ricorderà, aveva già rassegnato le dimissioni nella giornata del 24 dicembre scorso contestualmente alla revoca del provvedimento degli arresti domiciliari da parte della Procura di Paola. Ma, per questioni legate alla firma non autenticata, come si ricorderà, il sindaco ha ripresentato le dimissioni il 15 gennaio. E sono queste quelle ritenute valide dal ministero, trasmesse dal segretario generale nella stessa data. La chiusura anticipata dell'amministrazione Licursi è avvenuta anche per effetto della normativa. Sono infatti scaduti i venti giorni, previsti, entro i quali il dimissionario avrebbe potuto presentare un atto di revoca. Per effetto delle dimissioni, divenute efficaci, si è determinato lo scioglimento del consiglio comunale. E contestualmente è stato nominato il commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione dell'ente. La maggioranza del sindaco Licursi ha quindi concluso con poco più di un anno di anticipo l'esperienza amministrativa. Bisognerà ora attendere gli eventi per capire se verrà disposto il provvedimento per andare ad elezioni già nella prossima primavera o se il periodo di commissariamento slitterà ulteriormente allungando i tempi. La città di Scalea, già dal 2013, data dell'operazione denominata “Plinius” non ha avuto un'amministrazione comunale che abbia concluso regolarmente i cinque anni di mandato amministrativo. Il commissario prefettizio si troverà a gestire diverse questioni avviate dall'amministrazione comunale uscente: la costruzione degli alloggi dei carabinieri; la nuova sede della Guardia costiera; varie strade cittadine da asfaltare; le opere di messa in sicurezza degli istituti scolastici ed anche la questione degli uffici Inps che come è noto potrebbero essere accolti nella struttura comunale. In caso contrario, invece, probabilmente verranno spostati a Diamante dove l'amministrazione comunale ha già dato disponibilità nei locali della sede del circolo pensionati.

IL SALUTO DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO GUETTA ALLA CITTADINANZA


SCALEA - 7 feb. 20 - Il commissario prefettizio Giuseppe Guetta ieri mattina ha incontrato la stampa per un saluto doveroso da estendere ai cittadini di Scalea. Sull'insediamento, anticipato già nell'edizione di ieri, avevamo riferito. Il commissario Guetta ha confermato la sua “missione” di traghettatore, in seguito alle dimissioni “volontarie” del sindaco Gennaro Licursi. É stata subito prospettata quale data utile per le elezioni amministrative quella della prossima primavera. Il ministero dell'Interno ha conferito l'incarico, nonostante Guetta sia un prefetto a riposo. Giuseppe Guetta ha riferito sui precedenti impegni e sulla carriera iniziata nel 1987 quale vice consigliere di prefettura. Trieste, Caserta, Bari, Benevento, Pescara, Lecco Lucca e L'Aquila le città dove ha prestato servizio. Ad Oristano la chiusura della carriera, un anno fa, come prefetto. «Sono onorato di essere qui a Scalea, città gettonatissima per le vacanze, ma anche luogo ricco di cultura e tradizioni». Così il prefetto Guetta, originario di Napoli, ha esordito nel corso del suo saluto alla città. Il primo contatto con la Calabria a Vibo Valentia. Guetta ha operato a l'Aquila, quale vice prefetto vicario, nel periodo della ricostruzione post terremoto 2009. «Da commissario, qui a Scalea – ha detto Giuseppe Guetta – curerò l'ordinaria amministrazione. Il commissariamento è ordinario perché provocato dalle dimissioni del sindaco uscente. Il Consiglio comunale, con la mia nomina è stato sospeso; la procedura andrà avanti e la prefettura di Cosenza ha già trasmesso gli atti al ministero. Posso darvi la garanzia che si andrà ad elezioni nelle prossima primavera».

A questo punto, il tempo della gestione commissariale sarà relativamente breve. «La data spartiacque – ha riferito Guetta – è il 29 aprile. L'importante che entro il 24 aprile subentri il Decreto del Presidente della Repubblica che scioglie definitivamente il consiglio comunale. Faro certame nte la mia parte – ha aggiunto – anche se quattro mesi sono pochi. Il commissario ordinario ha il compito di traghettare dalla vecchia alla nuova amministrazione. Di fronte a situazioni delicate sarò presente e interverrò, curerò gli interessi della comunità. I cittadini che riterranno di potermi in contrare saranno ricevuti con piacere e sarò a disposizione della comunità».

1,231 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)