Scalea, il sindaco Perrotta scrive ai cittadini: «Siamo già al lavoro»

"Con l'intenzione di incaricare ciascuno in base a caratteristiche personali e competenze professionali - scrive Perrotta - sto analizzando la distribuzione delle deleghe e la formazione della giunta”.



SCALEA - 25 set. 20 - Il sindaco Giacomo Perrotta fa la sua prima uscita pubblica con una lettera indirizzata ai cittadini. Fa sapere di essere subito al lavoro con la sua squadra: “Dopo la proclamazione non abbiamo perso un solo minuto e abbiamo iniziato a lavorare seppur in una condizione particolarmente delicata considerando la necessità per alcuni dipendenti comunali di effettuare i tamponi Covid”. Come è noto, all'interno del municipio sono stati effettuati numerosi tamponi per il caso positivo riscontrato legato a quello di Diamante. E lo stesso sindaco Perrotta spiega: “Al momento siamo in attesa dei risultati e invitiamo tutti a mantenere la serenità necessaria ad affrontare questo momento e soprattutto a continuare a rispettare le misure anticontagio".

C'è chi è in attesa della nuova Giunta, ma Perrotta fa sapere che è in fase di studio. Il nuovo esecutivo necessita di un'analisi legata anche alle "competenze" e forse non soltanto al numero dei voti raccolti.

"Con l'intenzione di incaricare ciascuno in base a caratteristiche personali e competenze professionali - scrive Perrotta - sto analizzando la distribuzione delle deleghe e la formazione della giunta. Si tratta di uno degli atti necessari e propedeutici al primo consiglio comunale che verrà convocato nel rispetto delle norme e dei tempi privisti dal regolamento comunale. Nei prossimi giorni avvieró, insieme alla maggioranza, gli incontri istituzionali con enti e forze dell'ordine, con le parrocchie e con le associazioni per iniziare a condividere le linee programmatiche del mandato”.

Il commissario Massidda ha lasciato una relazione, un "vademecum" per l'amministrazione.



“Abbiamo ereditato una corposa relazione dal commissario prefettizio, sua eccellenza Francesco Massidda, che abbiamo già metabolizzato nei suoi contenuti. Da questa traspare la possibilità di poter proseguire in un'opera di ricostruzione ferme restando le criticità da affrontare fin da subito con decisione. Ma di questo avremo modo di parlare nel corso del primo consiglio comunale.

Mi preme, inoltre, rivolgere un augurio sentito di buon inizio di anno scolastico ai dirigenti degli istituti presenti in città, al personale e soprattutto agli studenti che speriamo di poter coinvolgere quanto prima nella vita amministrativa con confronti periodici. Infine un ringraziamento sentito a tutte le persone che hanno partecipato con l'espressione del loro voto alle ultime elezioni e a quelle che in noi hanno posto la fiducia conferendoci l'onore e l'onere di amministrare questa città.

Continuiamo a ricevere i vostri attestati di affetto, di incoraggiamento e le prime inevitabili sollecitazioni delle quali stiamo prendendo atto e che affronteremo quanto prima.

La nostra città richiede un periodo di intensa attività amministrativa basata sul rispetto reciproco e sulla pragmaticità che deve portare alla risoluzione delle tante questioni aperte. Sono certo che, con la maturità e l'aiuto di tutti, insieme ce la faremo”.

1,882 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)