Scalea i metodi mafiosi sono ancora presenti: abbattuti i segnali di divieto d'accesso su via Lauro


SCALEA – 17 giu. 20 – Evidentemente la novità non è piaciuta a qualcuno. E quindi i due segnali di divieto d'accesso andavano tagliati con chirurgica precisione. Un metodo “mafioso” che ancora la cittadina di Scalea, evidentemente non si è scrollato di dosso. Ci sono altri mezzi “legali” per ricorrere contro le decisioni che non piacciono. Eppure qualcuno ha preferito tagliare i segnali e lasciarli per terra, abbattuti. Una prova di forza, come per dire “qui comando io”.


I segnali abbattuti su via Lauro

Un fatto che pare stia passando anche inosservato nella cittadina turistica che si prepara alle nuove elezioni. Quindi è il segnale che evidentemente chi abita a Scalea è abituato a questo modo di fare mafioso. La novità era stata annunciata ieri. In pratica sono stati istituiti i divieti di fermata su via Campanella nel tratto con l'intersezione con via Lauro e nel primo tratto di via Lauro. Il comando della polizia locale ha stabilito anche l'inversione del senso unico nel breve tratto iniziale di via Lauro. Ed è questa la decisione che forse non piace. L'iniziativa spiegano dal comune, per evitare il cosiddetto “Imbuto” su via Oberdan. In pratica, prima confluivano su via Oberdan sia le auto provenienti da via Lauro che quelle da via Tommaso Campanella e il traffico si congestionava visto che la carreggiata di via Oberdan è stretta, compresa fra varie abitazioni. Anche una piccola sosta su via Oberdan genera la congestione delle altre due strade principali. Al termine dell'estate potrebbe anche essere ripensato il senso unico del tratto iniziale di via Fiume Lao.

3,646 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)