Scalea, in libertà, per il reato di evasione, l'uomo fermato mentre parla con un pregiudicato

Aggiornato il: nov 7

L'indagato, assistito dall'avvocato Antonio Crusco, è tornato in libertà

SCALEA – 29 ott. 20 - Nella mattinata di lunedì scorso un detenuto agli arresti domiciliari di Scalea è stato arrestato dai Carabinieri per evasione. Intorno alle 11.30 di lunedì, i militari, della sezione radiomobile di Scalea, hanno notato F.G. 35enne di Scalea, ristretto agli arresti domiciliari, fuori dal luogo di detenzione intento a dialogare con un altro pregiudicato residente nel comune di Scalea. L'indagato, ai militari ha fornito delle giustificazioni ritenute poco plausibili e pertanto è stato condotto in caserma per gli accertamenti del caso. Informata la Procura della Repubblica di Paola, l'uomo è stato arrestato.

Ieri il Tribunale di Paola, presieduto da Federica Altamura, ha rimesso in libertà il 35enne. La vicenda parte dalla nota operazione denominata “Frontiera”. In quella occasione, F.G. era stato condotto in carcere, successivamente era stata sostituita la misura del carcere con quella degli arresti domiciliari in Scalea. In particolare, il Tribunale di Paola nel concedere gli arresti domiciliari, aveva prescritto all’uomo di non allontanarsi dalla sua abitazione e di non colloquiare con persone diverse da quelle con cui coabita. Il 35enne, assistito dal penalista avvocato Antonio Crusco, ha proposto istanza al Tribunale di Paola, in composizione collegiale, che in accoglimento delle argomentazioni del difensore ha concesso all’uomo la possibilità di allontanarsi dalla sua abitazione per esigenze di vita nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì di ogni settimana, dalle ore 10.00 alle ore 11.00. Nella mattinata del 26 ottobre scorso, intorno alle 11.20 il personale dei carabinieri del servizio radiomobile di Scalea ha effettuato l’arresto di F.G. Nel corso del servizio per la prevenzione di crimini in generale e per l'attività di verifica del rispetto delle prescrizioni e degli obblighi imposti ai soggetti agli arresti domiciliari, intorno alle ore 11.20 circa, i militari hanno sorpreso F.G. fuori dalla propria abitazione, intento a parlare con altra persona non convivente di origini campane, peraltro, gravata da pregiudizi penali per reati in materia di sostanze stupefacenti, contro la persona, il patrimonio e con soggiorno obbligato nel comune di Scalea. La Procura di Paola, nel corso dell'udienza, ha chiesto l'applicazione della misura della custodia cautelare. Il penalista Antonio Crusco ha posto una serie di domande durante l'udienza producendo al Giudice una serie di documenti, frutto di indagini difensive. Il penalista, inoltre, ha depositato al Tribunale una serie di autorizzazioni che in precedenza F.G. aveva ottenuto dal Giudice per esigenze di vita. L'arrestato ha dichiarato di non conoscere l’uomo campano e di non aver fatto rientro alle ore 11.00 presso la sua abitazione come prescritto dal provvedimento del giudice, avendo ritardato nel fare la spesa a causa della normativa anti Covid. L'avvocato di fiducia ha sostenuto l'insussistenza di gravi indizi di colpevolezza ed ha prospettato la tesi di insussistenza delle esigenze cautelari analizzando gli articoli del codice penale, tesi suffragata da sentenze emesse dalla Suprema Corte di Cassazione. In buona sostanza, l’avv. Penalista Antonio Crusco ha sostenuto l'insussistenza dell'attualità del pericolo di reiterazione del reato e la conseguente insussistenza delle esigenze cautelari ritenute erroneamente presenti dalla Procura.

Il tribunale di Paola, giudice Federica Altamura, in totale accoglimento della tesi di diritto penale e processuale penale ha rimesso in libertà l’uomo di Scalea. Soddisfazioni espresse dal penalista Avvocato Antonio Crusco per la immediata liberazione l’uomo di Scalea che assiste anche nella nota operazione Frontiera.



2,259 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)