Scalea, "elezioni” si cominciano a scaldare i motori per le amministrative

Un sondaggio chiama in causa il sindaco della porta accanto


SCALEA – 31 gen. 20 - Nella città si comincia ad aprire il totocandidati. Si fanno i nomi più svariati; alcuni dei “nominati” si sono già tirati fuori, ma non è dato sapere se per convinzione o per strategia. Quel che è certo è che almeno fino al 3 febbraio è ancora in carica l'amministrazione uscente. Da quella data, se non subentreranno ulteriori novità, si procederà alla nomina del commissario prefettizio che dovrà reggere le sorti dell'ente fino alle elezioni di primavera.

Dunque c'è ancora ampio margine per le strategie e la cittadina di Scalea è nota per organizzare e disfare aggregazioni anche all'ultimo minuto, prima di presentare le liste. Possiamo aggiungere, che da qualche giorno circola una sorta di sondaggio, sul quale non abbiamo alcuna certezza perchè non è dato conoscere chi lo ha realizzato, chi è l'acquirente ed il committente. Al di là delle dichiarate 500 interviste valide su 900 effettuate, ma non si specifica il campione, su una serie di domande sul candidato ideale, sembra emergere una sorta di provocazione che, a dire il vero, sondaggio a parte, circola da un po' di tempo nelle chiacchiere da bar. Il candidato a sindaco ideale, che potrebbe rappresentare una possibile soluzione, è proprio il sindaco della porta accanto. Ugo Vetere, primo cittadino di Santa Maria del Cedro, viene da tempo indicato come uno dei personaggi politici che potrebbe risollevare le sorti del comune.

Ovviamente, di nomi se ne fanno ancora tanti, alcuni autorevoli, altri meno, alcuni per depistare, altri per sondare. Nella rosa dei nomi, poi, sembrano esserci delle certezze. Il gruppo di Scalea Europea, da mesi ha già confermato la presenza attiva alla prossima tornata elettorale. Potrebbero impegnarsi alcuni degli uscenti consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione. Il sondaggio vedrebbe quindi, in conclusione, Ugo Vetere al 28%, seguito da un professionista al 17%, dall'ex sindaco Mario Russo al 15%, seguono ulteriori nomi della politica locale. Ma, non avendo elementi certi sulla provenienza, preferiamo fermarci qui.

1,287 visualizzazioni