Scalea, dopo il salvataggio di un uomo sui binari, c'è chi chiede l'intervento dei servizi sociali

SCALEA – 8 mag. 20 - Il maresciallo in pensione, Francesco Galati, componente dello staff dell'ex sindaco Licursi ha inviato una nota al commissario di Scalea, Massidda, per chiedere l'intervento dei servizi sociali dopo l'episodio accaduto a Raffaele Russo, l'uomo che è stato salvato mentre camminava lungo la linea ferroviaria.

“Lo scrivente, per anni maresciallo dei carabinieri – si legge nella nota inviata al commissario - nella mattinata di ieri, si è recato, per una visita di cortesia, presso la famiglia”. La situazione non è certamente delle migliori. Il maresciallo descrive con qualche particolare in più lo stato delle cose. E, quindi, per “motivi umanitari”, si legge nella lettera: “ritiene opportuno segnalare il caso perché venga disposta, una bonifica degli ambienti insalubri, organizzata dalla Polizia municipale di Scalea e gli uffici dei servizi sociali impieghino il proprio personale per l’assistenza sociale e pratica di questa famiglia”.


547 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)