Scalea, domani l'ultimo saluto al Generale ed ex sindaco Francesco Pezzotti

In mattinata la camera ardente nella sala consiliare


Il Generale Pezzotti con Giovanni Falcone

SCALEA – 2 ott. 19 - Se ne è andato in silenzio, contrariamente al suo carattere forte: tempra militare. L'ex sindaco di Scalea Francesco Pezzotti, classe 1931, è un uomo che ha lasciato il segno nella sua attività politico-amministrativa. Ma anche nella sua vita professionale, prima di essere collocato in congedo, ha fatto sempre brillare le stelle fino a comandare la Legione del sud Italia della Guardia di Finanza con il grado di Generale. Negli ultimi mesi si era ritirato a vita privata e fino a quando ha avuto la possibilità in molti lo incontravano per le strade di Scalea con la sua mazzetta di giornali, nazionali e locali. Il generale Pezzotti è deceduto ieri mattina a Roma. La notizia è giunta sin dalle prime ore del mattino nella città. Il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi ha predisposto l'allestimento della camera ardente nella sala consiliare del Comune di Scalea. Una sala che lo stesso Pezzotti ha visto costruire insieme alla nuova e funzionale sede del Comune.


Pezzotti, sindaco nell'agosto 1999

La camera ardente sarà aperta domani dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e sempre nel pomeriggio di domani 3 ottobre sarà celebrato il funerale, a partire dalle ore 16.00 nella chiesa di San Nicola in Platea. Il Generale Francesco Pezzotti riposerà nella sua città, nella cappella di famiglia. Il sindaco Gennaro Licursi, anche a nome dell'intera amministrazione e della città ha espresso il suo cordoglio. Francesco Pezzotti, va ricordato, dopo la sua attività professionale ai vertici della Guardia di finanza si è dedicato all'amministrazione della città. Il 6 giugno del 1993 è stato eletto per la prima volta con una lista civica indipendente. Già dai primi giorni del suo mandato ha impresso un cambiamento di rotta. Tutti ricordano la riorganizzazione, rigida, degli uffici comunali. Pezzotti sindaco era in piedi all'alba e spesso e volentieri faceva il giro della città per verificare la pulizia e l'ordine. Il primo mandato di Pezzotti si è interrotto nel 1995 con le dimissioni della maggioranza dei consiglieri. Pezzotti è tornato a guidare una nuova amministrazione comunale il 9 giugno del 1996.

IL SINDACO DI DIAMANTE MAGORNO

Il sindaco di Diamante, Ernesto Magorno, ha inviato una nota: “La scomparsa del Generale, Francesco Pezzotti è una notizia che ci rende tristi. Francesco Pezzotti è stato un grande uomo, un esemplare servitore dello Stato, sia nel ruolo di Generale della Guardia di Finanza, che come sindaco di Scalea. L’onestà è stata la sua bussola, il suo impegno un modello per me e per tutti coloro i quali, ogni giorno operano per dare risposte concrete alle esigenze dei cittadini. Abbiamo condiviso, insieme, tanti momenti importanti, unici. Saranno patrimonio da non disperdere per il bene di tutto il territorio dell’alto Tirreno cosentino. Francesco Pezzotti mancherà tanto, ma noi che abbiamo condiviso con lui un pezzo di strada abbiamo il dovere di continuare a lavorare, ogni giorno, facendo tesoro di ciò che ci ha lasciato”.

L'EX ASSESSORE UGO MANCO

Ugo Manco, assessore nella giunta del Generale, ricorda: “Scalea si è pregiata di dare i natali a questo illustre personaggio che ha ricambiato da subito mettendo davanti ad ogni cosa il suo essere scaleoto. Persino il dialetto, mai dimenticato, prevaleva sul latino, lingua da Egli amata, e sull’italiano lingua utilizzata per scrivere libri di interesse comune. Un personaggio dal carattere forte, talvolta irascibile, ma certamente con una forza impattante. Amato o odiato non aveva molta importanza ...una frase più volte da lui pronunciata richiamava la citazione di Mussolini “molti nemici, molto onore”.


L'ex sindaco Pezzotti con l'ex assessore Ugo Manco

Non si tirava mai indietro di fronte alle responsabilità di sindaco ma soprattutto di cittadino scaleoto: mi piace ricordare, una fra tante, la chiusura di corso Mediterraneo in pieno agosto per una diatriba con l’Anas che non voleva dar seguito alla realizzazione delle complanari, ma che successivamente, e in conseguenza della sua fermezza, costruì. Ci sarebbe tanto da ricordare di questo illustre personaggio scaleoto sia da un punto di vista di carriera professionale (ricordiamo che si è congedato col grado di Generale di divisione della Guardia di Finanza) che di personaggio politicamente esposto.

Ha creato nel 1993 il movimento politico – culturale “Rinnovamento” che aveva appunto lo scopo di dare una svolta amministrativa a Scalea che in quel periodo usciva da un commissariamento. Da Sindaco di Scalea, ha provato - non risparmiandosi - a combattere l’evasione (ricordiamo che Scalea aveva un mancato pagamento dei tributi assolutamente rilevante) perché il suo motto era “pagare tutti per pagare meno”.

Ha governato bene 7 anni dal 1993 al 2000 per due amministrazioni consecutive nonostante il primo mandato fosse stato interrotto da una crisi di governo cittadino. Ma il suo modo di Amministrare ha lasciato il segno. Scalea, all’epoca dei fatti, era capofila in tutti i maggiori consorzi dei Comuni. Ricordo con profondo senso di nostalgia che le varie Eccellenze calabresi, dal Prefetto, al Questore, ai politici vari ossequiavano il Pezzotti con apprezzamenti di stima considerevoli. Attento verso le organizzazioni sociali presenti sul territorio, dal Centro aggregazione giovanile, al Centro Donne, senza dimenticare il Centro Anziani.

Io sono fiero di essere stato parte integrante della Sua seconda Amministrazione e di aver condiviso con Lui diversi momenti della vita amministrativa locale. Lui è stato il “vero” Sindaco di Scalea perché privo di paura nei confronti di coloro che gestivano interessi di vario genere. Era davvero il Sindaco di tutti e l’uomo che non aveva scheletri nell’armadio.

Che dire … Ti ricorderemo nei nostri cuori e cercheremo di trasmettere i tuoi insegnamenti ai giovani che si avvicinano alla vita politica scaleota”.

504 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)