Scalea, divieti in via Lauro, c'è un comitato spontaneo che prende le distanze dagli atti vandalici

SCALEA – 19 giu. 20 - Divieto d'accesso in via Lauro, è nato un comitato spontaneo di commercianti, professionisti e cittadini che cercano una mediazione e, ieri, hanno fatto sapere di voler prendere le distanze da chi ha invece deciso di avviare una “prova di forza” tagliando i segnali stradali. Un'azione da condannare, sulla quale si sono aperte le indagini della polizia locale ed anche dei carabinieri. In merito si registra anche la presa di posizione del commissario Francesco Massidda che in una breve nota ufficiale informa che “l'Ente si costituirà parte civile nei confronti di coloro che saranno individuati quali responsabili dell'atto vandalico compiuto in via Lauro”.


Il comitato spontaneo ha inviato una “Richiesta urgente di revisione della viabilità sul primo tratto di via Lauro” nella quale si chiede “la revoca immediata dell'ordinanza” !con conseguente ripristino immediato della viabilità così come era antecedentemente alla modifica”.

Si legge: “questo cambiamento ha suscitato un notevolissimo malcontento, anche in tutta la popolazione degli automobilisti e pedoni quasi increduli da questo mutamento. Tra martedì 16 e mercoledì 17 giugno tale malcontento è sfociato – sottolinea il comitato spontaneo - purtroppo in un episodio delinquenziale posto in essere da ignoti che hanno divelto ovvero tagliato i cartelli stradali con l'obbligo di svolta su via Adua. Tale episodio viene condannato a prescindere da ogni altro giudizio, dai sottoscritti che ne prendono formalmente e pubblicamente le distanze”. Nella lettera si evidenzia, anche, che i cartelli stradali “inopinatamente tagliati e divelti” costituiscono anche un ostacolo per i pedoni visto lo spazio già angusto dei marciapiedi. Un disabile in carrozzella, sottolineano, non può passare sul marciapiede nel punto in cui sono stati apposti i cartelli, così come anche i pedoni troveranno difficoltà. E ancora secondo il comitato: “la stessa via Adua diventerà un assurdo imbuto creando dei grossi problemi di viabilità che indurranno, inevitabilmente, gli automobilisti e gli utenti ad abbandonare l’idea di avvicinarsi a via Lauro, con perdite ovvie di possibili utenze interessate alle attività commerciali”. Secondo il comitato, tale mutamento della viabilità penalizza fortemente le attività, che hanno investito capitali e risorse umane, già messe duramente alla prova dal coronavirus”.

815 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)