Scalea, conferita la cittadinanza onoraria al Contrammiraglio Giancarlo Russo

La cerimonia nei giorni scorsi al Comune di Scalea




SCALEA – 16 ago. - Il contrammiraglio Giancarlo Russo, direttore marittimo della Calabria e della Basilicata tirrenica è cittadino onorario di Scalea. Con l'atto posto in essere, l'amministrazione comunale ha voluto, in un certo senso, riallacciare le tradizioni marinare del centro balneare e quindi la decisione di “conferire la cittadinanza onoraria al Giancarlo Russo, quale esempio e manifestazione concreta di vicinanza alla comunità scaleota che lo rendono a pieno titolo emerito cittadino di Scalea”.

«Grande onore. Ho accettato con molto orgoglio – ha dichiarato il direttore marittimo Giancarlo Russo – e anche con commozione, perché ricevere tale riconoscimento significa essere accettati e sentirsi parte di una comunità, facendosi anche parte diligente. Cosa complicata e assai difficile al giorno d'oggi. In questo caso sono un fornitore di servizi utili alla comunità e questo è un impegno grande perché fa parte dei nostri compiti istituzionali; a maggior ragione, bisogna darsi da fare, in qualità di cittadino onorario di questa comunità che mi ha accolto così benevolmente. Allora – ha aggiunto Russo – non posso far altro che intensificare lo sforzo e moltiplicare le energie per far sì che la collettività della città di Scalea possa avere in termini di qualità ed intensità i servizi che merita». La Giunta comunale, con a capo il sindaco Gennaro Licursi, ha deliberato nei giorni scorsi per il conferimento della cittadinanza onoraria al Contrammiraglio Giancarlo Russo sottolineando che “la cittadinanza onoraria è una onorificenza concessa dal Comune per onorare una persona non residente che, per motivi diversi, è ritenuta legata ai principi e ai valori della comunità per il suo impegno o per le sue opere”.

A Scalea è stato riaperto l'Ufficio locale marittimo, diretto dal maresciallo Gianfranco Tarantino, è le attività legate al mare hanno subito un notevole impulso. «L'attenzione verso il territorio è sempre alta – ha confermato il direttore marittimo Giancarlo Russo -. Nel momento in cui, per grosse difficoltà di natura economica e in termini di risorse umane, si tende ad accorpare aprire un presidio in un territorio come Scalea è il segnale di una grossa presenza dello Stato, insieme alle altre forze, che sul territorio lavorano per la legalità e per la sicurezza». L'amministrazione comunale ha espresso riconoscenza verso il contrammiraglio per “aver sposato una causa così importante per la cittadinanza, condividendone le esigenze”. La riapertura del presidio ha consentito di garantire alla comunità locale un ulteriore, importante, presenza di legalità sul proprio territorio. Il sindaco Gennaro Licursi con emozione ha voluto esprimere riconoscenza a nome della popolazione al contrammiraglio Giancarlo Russo: «Un ufficiale che ha un ruolo importantissimo nella Marina Militare e che si è subito innamorato della nostra città. Il contrammiraglio ci aveva da tempo manifestato l'intenzione di aprire un presidio della Guardia costiera. Il risultato c'è stato per l'impegno di Russo e con la collaborazione della nostra amministrazione. Da ora avremo l'onore e la gioia di avere il contrammiraglio Russo fra i nostri concittadini».

IL VIDEO DELLA CERIMONIA




0 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)