Santa Maria del Cedro, Vetere alle regionali con il presidente uscente Oliverio

Il sindaco di Santa Maria del cedro nella lista degli amministratori


SANTA MARIA DEL CEDRO – 19 dic. 19 - Inevitabile e atteso. Il passo successivo all’esperienza politico amministrativa della cittadina turistica di Santa Maria del Cedro è la partecipazione alle prossime elezioni regionali del 26 gennaio.

Il sindaco Ugo Vetere sarà presente nella lista che raccoglie gli amministratori che sostengono il governatore uscente Mario Oliverio. Vetere, già nella sua esperienza amministrativa, non ha mai nascosto il legame di collaborazione, più che politico, con Mario Oliverio. L’attività amministrativa intensa, soprattutto dei primi cinque anni alla guida dell’amministrazione comunale di Santa Maria del Cedro, lo ha portato più volte a rapportarsi con i livelli politici e tecnici della cittadella regionale.

Ugo Vetere, viene indicato da buona parte dei suoi concittadini, e non solo, Perchè nell’intera zona è nota la sua attività, come il sindaco del cambiamento, come colui che ha trasformato il volto della cittadina di Santa Maria del Cedro, con la realizzazione del lungomare che attende di essere completato nell’ultimo lotto, ma anche con la costruzione di una serie di opere che, nel tempo, stanno migliorando la qualità di vita dei residenti e di quanti hanno acquistato la casa vacanze nei numerosi villaggi sparsi sul territorio.

Insomma, è inutile negarlo, i risultati amministrativi hanno accresciuto la popolarità di Ugo Vetere, anche nei centri vicini. Qualcuno ha persino pensato di avanzare proposte di candidatura a sindaco in altri comuni della Riviera dei Cedri. Ora toccherà allo stesso Ugo Vetere trasferire la sua fama di amministratore capace e credibile nella eventuale raccolta di voti che dovrebbero confluire nella formazione che il Governatore uscente sta preparando.

L’alto Tirreno cosentino, a livello regionale, non ha mai avuto, negli ultimi anni, un rappresentante regionale. I candidati di quest’area si sono sempre fermati ai livelli della Provincia di Cosenza. E’ ben noto che la fascia dei comuni tirrenici ha una bassa densità di popolazione residente che contrasta con le presenze estive che riempiono migliaia di abitazioni disseminate lungo la costa. Sono tanti i problemi del territorio che dovrebbero essere portati a livello regionale. Tante grandi opere mai lanciate; tante questioni da risolvere.

1,181 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)